Arriverà non prima di metà 2019 la nuova Ford Focus RS. Forte di una tecnologia micro ibrida, la versione di punta della due volumi americana dovrebbe toccare quota 400 CV. Per la prima volta la vettura avrebbe un cambio automatico a doppia frizione. Le prestazioni prometterebbero oltre 260 km/h di velocità massima.

La nuova Ford Focus RS dovrebbe arrivare in Europa non prima della metà del 2019. Sarà il modello più potente di sempre grazie alla tecnologia micro ibrida che Ford dovrebbe introdurre su questo modello. La nuova Ford Focus RS dovrebbe infatti arrivare e, probabilmente superare, i 400 CV. Saremo così di fronte ad una vera e propria rivale delle blasonate Audo RS3 e Mercedes A45 AMG. La coppia motrice massima dovrebbe attestarsi attorno ai 570-580 Nm. La nuova Ford Focus, dotata di trazione integrale, avrà un prezzo indicativo di 45.000 €.

Sotto il cofano della nuova Ford Focus RS dovrebbe alloggiare il già noto 2,3 litri Ecoboost a 4 cilindri portato a circa 370-380 CV. Al suo fianco un sistema mild hybrid di ultima generazione, pesante solo una 15-20 kg batteria compresa, in grado di erogare circa 30-40 CV. Il mild hybrid di Ford sarà del tipo a 48 Volt. Questo sistema andrebbe a recuperare energie in fase di frenata garantendo un overboost di potenza quando richiesto da guidatore. Le prestazioni sarebbero di tutto rispetto con una velocità massima attorno ai 265 km/h ed uno scatto sullo 0-100 in circa 4,2 secondi.

La tecnologia mild hybrid dovrebbe essere introdotta sulla Ford Focus RS e poi essere impiegata su molti altri modelli della Casa. Ford ha infatti già anticipato un investimento di 8,7 miliardi di dollari entro il 2022 per produrre 40 modelli elettrici o ibridi. Sulla nuova Ford Focus RS sarebbero confermati il sistema di infotainment Sync 3 ulteriormente evoluto e la modalità Drift. Questo settaggio, collaudato dal funambolo Ken Block, permette di convogliare tutta la coppia alle ruote posteriori per veri e propri traversi di potenza.

Il cambio in dotazione sulla nuova Ford Focus RS dovrebbe essere un inedito automatico a doppia frizione ISG. Per i puristi della guida rimarrà comunque a disposizione un veloce manuale a 6 marce. L’introduzione della tecnologia mild hybrid sulla Ford Focus RS permetterebbe una diminuzione di consumi ed emissioni di circa il 15%. Per i guidatori che vogliono spendere qualcosa meno, sempre nel 2019 arriverà la nuova versione della Focus ST. Sotto il cofano dovrebbe esserci un 1.5 litri sempre Ecoboost con potenza di circa 275 CV. Non ancora certa è la riproposizione della ST a gasolio che dovrebbe toccare i 200 CV. Ringraziamo X-Tomi Design per la foto.