La Ford Mondeo è la berlina di grandi dimensioni della casa americana, giunta alla quarta generazione. L’auto è in vendita dal 2014 e proprio ad inizio 2019 ha beneficiato di un restyling che le ha regalato più tecnologia e la versione ibrida anche sulla carrozzeria station wagon. Motori.news ha proprio potuto testare questa motorizzazione con 187 CV complessivi nell’allestimento top di gamma Vignale. Ecco come è andata:

LINEA E DIMENSIONI

La linea della Ford Mondeo, dopo il restyling, non è cambiata di molto. I connotati sono quelli tipici del marchio. Grande calandra frontale di forma ovale, gruppi ottici rivisti sia anteriormente che posteriormente e paraurti con linee più nette. Piccole modifiche si segnalano anche nei cerchi in lega ora con un nuovo design (in questa versione di serie da 18 pollici). La Ford Mondeo è una berlina con dimensioni importanti. La lunghezza tocca i 487 cm, la larghezza i 185 cm. Il passo è di 2,85 metri. Ottima l’abitabilità a bordo per cinque persone, meno buona la capacità di carico. La Ford Mondeo sw Hybrid ha dovuto sacrificare, infatti, parte del bagagliaio per ospitare le batterie ricaricabili per l’unità elettrica. La capacità di carico quindi scende da 525 a 403 litri di questa versione. Non pochi, ma inferiori alla media per una vettura lunga quasi 490 cm. Per fortuna comunque esiste il doppio fondo con diversi piccoli vani sfruttabili. La massa della vettura è di 1.579 kg, il serbatoio della benzina può contenere fino a 53 litri.

PRESTAZIONI E CONSUMI

Passiamo al vero punto forte di questa Ford Mondeo sw, il motore ibrido. Con il restyling di inizio 2019 anche la versione famigliare è stata equipaggiata con l’unità ibrida, appositamente rivista ed ammodernata. Parliamo di un 2.0 litri da 140 CV a ciclo Atkinson con 173 Nm di coppia massima abbinato a due motori elettrici con 120 CV totali e 240 Nm. La potenza combinata della Ford Mondeo sw ibrida è di 187 CV. La più importante delle due unità invia trazione alle ruote anteriori, la seconda fa da generatore per ricaricare il pacco batterie da 1,4 kWh, recuperando fino al 90 % di energia in fase di frenata. La velocità massima di questa versione è di 187 km/h, con uno scatto da 0 a 100 in 9,2 secondi. Prestazioni non da vettura sportiva, ma che comunque permettono di togliersi d’impaccio nelle situazioni critiche. Il cambio è un automatico CVT a variazione continua. Non ci è piaciuto molto in modo in cui questa trasmissione fa impennare i giri motore quando si richiede potenza, ma si sa, questa è la pecca dei cambi a variazione continua. Molto buoni i consumi. Con questa Mondeo ibrida si sfiorano i 20 km/litro in città. Anche nella guida extraurbana, specie se con diverso traffico, si superano i 15 km/litro. Attenzione in autostrada, quando finiscono i benefici dell’elettrico si viaggia solo con il propulsore termico. Con 140 CV a disposizione e quasi 1,6 tonnellate da portarsi dietro si finisce per percorrere meno di 10 km/litro. Abbiamo apprezzato molto l’interfaccia Ford Smart Gauge, di serie su quest’auto. Questo sistema insegna al guidatore come guidare in modo efficiente per consumare meno. Vengono mostrati lo stato della batteria, la sua ricarica, quanto potete percorrere in elettrico e quanto avete sfruttato questo tipo di propulsione. Inoltre il sistema giudica anche la vostra frenata per farvi capire quanto bravi siete stati nel recuperare l’energia in questa fase.

COMFORT ED OPTIONAL

La Ford Mondeo sw ibrida, in allestimento Vignale costa 44.350 €. Una cifra a nostro parere corretta per quello che la vettura offre sia in termini di comfort che in termini tecnologici. Attenzione, però, che quest’auto non ha molto mercato. Se ve la comprate sfruttatela sino alla fine, altrimenti sarà difficile rivenderla ad un prezzo accettabile. Molto buona la posizione di guida grazie anche al sedile conducente con regolazione elettrica a 10 vie con memoria. La visibilità è buona anche nelle manovre in retromarcia. Ad ogni modo di serie ci sono i sensori parcheggio sia davanti che dietro, che la retrocamera. Sempre di serie su questa Mondeo Vignale ci sono cerchi da 18 pollici, climatizzatore automatico bi-zona, schermo da 10,1 pollici, fari a LED adattivi ed intelligenti e navigatore satellitare. Per la sicurezza senza costi aggiuntivi abbiamo l’EBD (ripartitore elettronico di frenata), il sistema di riconoscimento dei segnali stradali, il cruise control ed il Lane keeping Aid (mantenimento della corsia di marcia). Peccato solo per l’assenza di serie dell’Active City Stop (frenata automatica di emergenza) che costa 500 €. Android Auto e Apple CarPlay sono presenti e accessibili di serie. Insomma questa Mondeo ci p piaciuta, la indichiamo a chi percorre parecchia strada, magari evitando i lunghi tragitti autostradali.

PREGI

Consumi bassi, specialmente nel ciclo urbano

Ottime finiture

Ottimo il sistema Smart Gauge che insegna al conducente come guidare in maniera efficiente

DIFETTI

Bagagliaio poco capiente

Cambio automatico CVT migliorabile

Auto con poco mercato e difficilmente rivendibile