Gomme auto, avete mai controllato l’etichetta? Qui trova la ‘data di scadenza’

Sei a conoscenza della presenza di una particolare etichetta sulle gomme auto? In questo articolo scopriremo cosa stanno a significare i simboli e le indicazioni presenti su questo particolare elemento informativo. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo!

Etichetta gomme
Etichetta gomme- Motori.news

Se sei alla ricerca di informazioni oggettive e tecniche sugli pneumatici, allora ti farà sicuramente piacere scoprire come essi siano in possesso di una specifica etichettatura per venire incontro a ogni tuo dubbio. Le gomme auto, infatti, sono obbligate ad avere un’esplicita etichetta. Ma a cosa serve? Quali aspetti vengono indicati su di essa?

Avere delle gomme auto a norma è un aspetto di fondamentale importanza ed è assolutamente richiesto dal Codice della Strada per poter circolare. Non tutti gli penumatici sono uguali fra di loro, ma ognuno dispone di diversi valori in riferimento a vari aspetti. E c’è da sapere, inoltre, che non tutte le gomme sono indicate per ogni modello di auto.

Come fare a capire le gomme auto ideali per te? A cosa serve l’etichetta presente su ogni pneumatico? Ecco tutte le informazioni inerenti questo specifico elemento informativo!

Etichetta gomme auto, cosa indica? Ecco cosa bisogna sapere!

L’etichetta presenta su ogni gomma fornisce indicazioni tecniche davvero utili e preziose. Ci riferiamo alla resistenza al rotolamento, all’aderenza sul bagnato e alla rumorosità durante il rotolamento. Ogni pneumatico ha valori diversi. Ma come fare a scoprire le gomme auto maggiormente convenienti e performanti?

Gomme auto etichetta
Gomme auto: tutto quello che c’è sa sapere sull’etichetta e sui dai da essa forniti – Motori.News

La resistenza al rotolamento incide sui consumi della vettura. Sull’etichetta viene indicata la classe energetica della gomma – da A ad E. Più la resistenza al rotolamento si riduce e minori saranno i consumi (classe A).

Il valore sull’aderenza sul bagnato fa riferimento alla capacità della gomma di aderire all’asfalto in condizioni di pioggia leggera, media o intensa! Anche qui si va dalla classe A a quella E. Le migliori gomme hanno solchi e mescola in grado di espellere velocemente l’acqua, rendendo perfetta l’aderenza e migliorando la frenata!

Etichetta
L’etichetta delle gomme auto – Motori.News

La rumorosità della gomma durante il rotolamento è un altro aspetto presente sull’etichetta. Più una gomma è silenziosa e maggiore sarà il comfort riservato all’utente in fase di guida. Anche questo aspetto, quindi, viene evidenziato sull’etichetta! Solitamente, il tasso di rumorosità delle gomme è compreso in un range tra i 60 e gli 85 decibel!

L’etichetta c’è sempre stata, ma dal 2021 è stata resa ancora più semplice e facile da capire anche per i non addetti ai lavori. Oltre alle indicazioni tecniche enunciate prima, inoltre, sono stati aggiunti altri dati. Ci riferiamo alle icone in riferimento alla neve e al ghiaccio e, quindi, alle prestazioni delle gomme in condizioni invernali molto critiche. Queste raffigurazioni garantiscono l’utilizzo delle gomme anche in presenza di neve e ghiaccio.

Quando cambiare le gomme auto? Non c’è un limite preciso. Molto dipende dalle condizioni dei pneumatici, dall’utilizzo che ne facciamo e da tantissimi altri fattori. Infatti, il range di utilizzo dal punto di vista chilometrico può cambiare enormemente. Alcune gomme sono da cambiare dopo 5 anni altre invece possono arrivare anche a 10. 

In linea generale però dopo 10 anni le gomme ‘scadono’ e possono considerarsi molto pericolose, è bene dunque procedere con il cambio.