Ad oggi Lewis Hamilton rappresenta il pilota più in forma e vincente della Formula 1. Domenica prossima, 3 novembre, al Gran Premio di Austin (in Texas, Stati Uniti) avrà il match point per laurearsi per la sesta volta campione del mondo. Il pilota britannico della Mercedes non ha solo la passione per le auto, per i motori in generale e per la moda, ma un altro grande interesse è il mondo del cinema. Ed è proprio il grande schermo che sarebbe diventato per il 34 enne una nuova ed interessante avventura. Ebbene sì, il campione nativo di Stevenage stava per entrare a far parte del cast del noto sequel di Top Gun. Purtroppo però i troppi impegni lo hanno portato a rinunciare.

Lewis Hamilton e la passione per il cinema

Durante un’intervista rilasciata a ESPN, il campione della Freccia d’Argento ha rivelato come fosse stato vicino ad entrare nel cast del famoso film Top Gun. Queste le dichiarazioni del pilota inglese come riportate da ‘fanpage.it’:

Stavo cercando di entrare nel sequel di Top Gun perché sono un grande fan di questo film, ma non ho avuto il tempo di fare le riprese. Ho avuto un’opportunità per farlo, ma non ci sono riuscito“.

Certo ora come ora la sua agenda è fitta di impegni, ma il suo non è stato un ‘no’ definitivo al cinema, ma solamente un arrivederci. Infatti, quando tra qualche anno Hamilton si ritirerà dalle corse il suo futuro potrebbe essere proprio nel cinema e dedicarsi ad una nuova avventura lontano dai motori.

Per il momento il campione britannico dovrà pensare solo alla Formula 1, di tempo a disposizione per il film purtroppo non ce n’è. Il suo calendario personale è molto pesante e ricco di impegni e, secondo Lewis, cerca sempre di prendere un po’ di tempo in maniera tale da trovare maggior concentrazione e dare il massimo in ogni Gran Premio. Per giunta ancora non è certo se fosse bravo nella recitazione e nei film come attore, ma tenterà lo stesso. Per giunta è orma risaputo che Hamilton è uno che non molla e fa di tutto per riuscire in tutto.  

Hamilton sa molto bene che qualsiasi mestiere comporta delle difficoltà e lo stesso per lui ci sono voluto anni per raggiungere la posizione in cui si trova oggi. Sa benissimo che per ogni mestiere occorre il tempo necessario e la giusta fatica e, dato che già l’ha vissuto in F1, ne è piena conoscenza e lo apprezza molto. Ha poi aggiunto e concluso:

So che se farò dei film dovrò dedicarmi con tanto lavoro e avrò tanta strada da fare.”

Nel frattempo Lewis Hamilton mette un attimo da parte il futuro da attore e si concentrerà solamente sulla Formula 1 e sulla possibilità di conquistare il 6° titolo mondiale ad Austin. Ricordiamo che gli basterà arrivare 8° per laurearsi campione 2019.