I nuovi autovelox mettono paura, vedono tutto quello che fai: saranno posizionati in questi punti

Gli autovelox sono una minaccia per tutti gli automobilisti italiani e del mondo, anche per coloro che in genere si mettono alla guida dei mezzi nel totale rispetto delle norme del codice della strada.

I nuovi autovelox mettono paura
I nuovi autovelox mettono paura- Motori.news

Un po’ tutti abbiamo timore di non renderci conto dell’esistenza di un limite di velocità, di un divieto di accesso, del semaforo che all’improvviso fa sì che scatti il giallo, quindi tutti abbiamo paura di commettere un’infrazione involontariamente ed essere beccati dall’autovelox nei paraggi.

C’è da dire che chiunque può commettere un errore pur non volendo, anche semplicemente per distrazione o poca attenzione, purtroppo però non ci sono scuse.

Le regole esistono perché vanno rispettate sia per garantire la corretta circolazione che la circolazione in totale sicurezza.

Sanzioni per mancato rispetto delle norme del codice della strada

Chi non rispetta le regole, viene sanzionato o dalla pattuglia presente che ha assistito all’infrazione o dall’autovelox a cui non scappa proprio nulla. Chi viene immortalato dall’autovelox, riceve delle multe molto salate direttamente a casa che poi è costretto a pagare.

Almeno una volta nella vita è capitato di essersi imbattuti nel tanto temuto autovelox. Alcune volte ci si rende conto in tempo per cui si fa presto a decelerare per raggiungere per esempio la velocità stabilita. Altre volte no.

Per tutti questi motivi bisogna aprire gli occhi sempre e fare attenzione estrema perché gli  autovelox oggi sono praticamente installati dappertutto, i nuovi vedono tutto.

Per cui anche senza la presenza dell’agente, gli autovelox fissi installati dentro la città, riprendono le violazioni commesse e le puniscono con le multe.

Qualora si dovessero ricevere delle multe, prima di pagare bisogna controllare se l’autovelox era correttamente segnalato dai cartelli almeno 80 metri prima. In caso contrario è bene sapere che la multa non è valida per cui di conseguenza non può e non deve essere pagata.

Autovelox - Motori.News
Autovelox – Motori.News

Cosa è utile sapere, quando la multa dell’autovelox non è valida

Questo dettaglio è un dettaglio importante che tutti noi dovremmo conoscere per poterci difendere. Per esempio può tornare utile sapere che qualora gli autovelox dovessero essere piazzati a bordo della vettura di servizio, questa per essere in regola deve avere i lampeggianti accesi.

Segue infine l’obbligo di chiedere l’autorizzazione ai Comuni, cosa che non serve per le strade extraurbane, autostrade e per le superstrade dove la presenza dell’autovelox è invece fondamentale.

I cartelli devono essere posizionati o a destra o a sinistra a 150 metri di distanza dell’apparecchio. Questi riescono a captare qualsiasi errore e a punire chi non rispetta le norme in qualunque momento del giorno e della notte.