I nuovi rincari portano la benzina a quasi €4 al litro, l’unico modo per salvarsi è questo

La benzina continua ad essere al centro delle discussioni e dei dibattiti a causa dei tanti rincari che hanno avuto inizio a gennaio 2022 e che ancora oggi non si sono mai fermati.

I nuovi rincari portano la benzina a 4€/litro
I nuovi rincari portano la benzina a 4€/litro- Motori.News

Nonostante il taglio delle accise e i vari accordi intrapresi, il costo della benzina e del diesel continua a salire.

Purtroppo almeno per adesso non c’è nulla da fare, complice la situazione in Ucraina e la guerra con la Russia che ha reso difficile ogni cosa e ha comportato aumento dei costi di molti prodotti e beni di prima necessità.

Gli automobilisti italiani rinunciano all’uso delle auto, ecco perché

Gran parte degli automobilisti italiani alla fine dell’estate avevano tirato un sospiro di sollievo perché il costo di benzina, diesel e gas era tornato a livelli più o meno accettabili. Poi nonostante gli sforzi dell’Unione Europea, fatti per contenere il prezzo, la situazione è tornata a peggiorare.

L’ambiente economico sfavorevole, ha messo tutti quanti in difficoltà, sia le aziende che le famiglie. Molte famiglie per esempio hanno scelto di non usare l’auto o limitarne l’utilizzo,. per risparmiare sul carburante fin quando possibile scegliendo di viaggiare con mezzi a noleggio.

C’è chi per esempio preferisce viaggiare con i mezzi pubblici pur rinunciando all’indipendenza. In poche parole chiunque è andato alla ricerca del metodo migliore per risparmiare, attrezzandosi come possibile.

Pieno benzina
benzina – Motori.news

Ecco un trucchetto che permette di fare benzina a costi incredibilmente vantaggiosi

Molti hanno adottato rimedi e trucchetti impensabili per fronteggiare il periodo di crisi nera, c’è qualcuno che addirittura ha scelto l’illegale. Parliamo di tutti quegli automobilisti che rubano la benzina saltando sui tubi dei distributori.

E poi c’è anche chi preferisce spostarsi di vari chilometri pur di acquistare benzina a prezzi  inferiori. Può sembrare assurdo ma è così.

A questo proposito non si può non fare riferimento alle stazioni di servizio che consentono di mettere benzina a €1,59 e il diesel a 1,49, ma non si tratta di stazioni di servizio italiane. Si parla di rifornimenti situati in Slovenia. Ovviamente bisogna spostarsi non più di qualche chilometro ma di molti chilometri.

Prima di farlo è bene chiedersi se alla fine tutto questo è realmente conveniente o no, perché ovviamente se si è molto distanti, si rischia di fare un grosso errore.

Se la distanza lo consente e spostarsi non è un disagio si può provare a raggiungere la Slovenia con il veicolo che più si utilizza e fare scorte per avere tanta benzina a disposizione da conservare in casa, ovviamente in sicurezza.