La Jaguar F-Pace è il suv di medio grandi dimensioni della casa inglese che ha spalancato le porte del marchio a questa tipologia di vetture. L’auto è in commercio dal 2016 con versioni a benzina ed a gasolio e potenze importanti. Motori.news ha testato l’allestimento sportivo R-Sport con la motorizzazione da 2.0 litri a gasolio da 180 CV, dotata di cambio automatico e trazione integrale. Ecco come si è comportata la vettura.

LINEA E DIMENSIONI

Già dal primo sguardo la Jaguar F-Pace assume un aspetto che unisce imponenza, eleganza e sportività. Il merito va anche alla versione R-Sport che abbiamo provato che prevede dettagli estetici creati appositamente e cerchi in lega da 19 pollici di serie. Questa Jaguar F-Pace mostra i muscoli a partire dalla grossa calandra anteriore con cromature e design a nido d’ape. Nella parte posteriore ci è piaciuto molto i taglo dei fanali che ricordano la sportiva F-Type. Insomma questo suv raccoglie a sè tutte le caratteristiche che devono avere le moderne vetture di questo segmento. La Jaguar F-Pace ha dimensioni rilevanti con una lunghezza di 473 cm, una larghezza di 194 cm ed un’altezza di 165 cm. Molto buono anche il passo pari a 2,87 cm che rendono questa F-Pace spaziosa per cinque persone. Anche il bagagliaio risulta più che adeguato alla vettura con una capacità di ben 650 litri. La massa della vettura è elevata, ben oltre i 1.800 kg. Il serbatoio contiene 60 litri di gasolio. Dato che la Jaguar F-Pace che abbiamo provato era dotata di trazione integrale, presentiamo i dati che più si addicono alla guida in off-road. L’angolo di attacco è pari a 25,5 °, quello d’uscita è di 26 gradi. La capacità di guado supera di poco i 52 cm, mentre l’altezza da terra è di 21 cm. Le prerogative per una guida in fuoristrada sono buone, a patto di non scegliere la versione R-Sport che, per colpa degli pneumatici ribassati, montati su cerchio da 19 pollici, ha rivelato alcune lacune nel fuoristrada.

PRESTAZIONI E CONSUMI

La motorizzazione provata su questa Jaguar F-Pace, vale a dire il 2.0 litri a gasolio da 180 CV, ci è piaciuta, ma non ci ha lasciati stupefatti. I 180 CV ed i 430 Nm di coppia si sentono e spingono bene. Ma da un suv premium di alta gamma ci saremmo aspettati qualcosa in più. Per alcune migliaia di euro in più è possibile optare per la stessa motorizzazione dotata di 240 CV. Chi vuole il top delle prestazioni ha a disposizione anche il 3.0 litri bi-turbo da 300 CV. La massa di oltre 1.800 kg richiederebbe infatti qualche cavallo in più. Detto ciò ecco i dati della vettura. La velocità massima è di 208 km/h con uno scatto da 0 a 100 in 9 secondi. Buona la ripresa, merito anche dell’ottimo cambio automatico ZF ad 8 rapporti che gestisce al meglio la trazione integrale. La tenuta di strada si è rivelata impeccabile, grazie anche agli pneumatici da 255 di serie. passando ai consumi questa Jaguar F-Pace, nonostante la mole, si è ben comportata. I 14 km/litro sono un valore nella norma. Grazie al serbatoio da 60 litri i lunghi viaggi senza soste non sono un’utopia.

COMFORT ED OPTIONAL

A bordo di questa Jaguar F-Pace si sta comodi, in un ambiente davvero lussuoso e con un’eccellente insonorizzazione. La visibilità anteriore è molto buona, meno quella posteriore, ma i sensori parcheggio e la retrocamera sono di serie. La Jaguar F-Pace dotata di motore a gasolio da 2.0 litri con 180 CV, in allestimento R-Sport, cambio automatico e trazione integrale costa ben 61.350 €. Siamo comunque su una vettura premium e di grandi dimensioni, la spesa è dunque motivata. Di serie c’è tutto ciò che serve. Clima bi-zona, schermo da 10,2 pollici, cerchi da 19″, fari a LED, pacchetto estetico R-Sport, comandi del cambio al volante e sedili sportivi con rivestimento dedicato (anteriori con regolazione elettronica ad 8 memorie). Poi ancora senza sovrapprezzo abbiamo diversi sistemi di assistenza alla guida come l’All Surface Progress Control (ASPC), il Dynamic Stability Control (DSC), il Lane Keep Assist, il rilevatore di stanchezza del guidatore, la frenata di emergenza autonoma ed il Trailer Stability Assist (TSA). Anche il cambio automatico, il differenziale aperto con Torque Vectoring by Braking (TVBB) ed il Jaguar Drive Control sono di serie. Peccato solo per alcuni optional che si possono avere solo a pagamento e con prezzi piuttosto elevati. Il pacchetto che comprende i sedili riscaldabili costa oltre 1.200 €, il Driver Assist Pack (con Blind Spot Assist, Controllo adattivo di crociera con assistenza alla sterzata, Controllo distanza di parcheggio a 360°, Frenata di Emergenza ad alta velocità, Park Assist e Rilevazione del traffico in retromarcia) oltre 3.300 €. Anche i fari Full Led sono dati con un sovrapprezzo di 666 €. Attingendo alla lista degli optional il prezzo di questa Jaguar F-Pace può tranquillamente superare gli 80 mila euro, un po’ tanti tenendo presente i “soli” 180 CV. In ogni caso questa Jaguar si è dimostrata un’ottima vettura, all’altezza delle aspettative, comoda e davvero lussuosa.

PREGI

Linea davvero riuscita ed accattivante

Comfort e spazio a bordo

Bagagliaio enorme

DIFETTI

Prezzo elevato di alcuni optional

Motore poco potente a dispetto dell’aspetto estetico sportivo dell’auto

Comportamento in off-road della versione R-Sport da rivedere