Dopo una stagione travagliata in sella alla Honda il pilota spagnolo Jorge Lorenzo dovrà prendere una decisione circa il suo futuro. Il cinque volte campione del mondo è giunto ad un bivio: se appendere tuta e casco al chiodo a fine stagione 2020 (termine anche del contratto con la scuderia Alata), oppure se procedere la sua carriera in MotoGP in sella ad un’altra moto che lo convinca di più rispetto alla RC213V. Il maiorchino ricordiamo che ha trascorso ben nove anni a bordo della sua amata Yamaha. Sono stati anni indimenticabili per lui, nei quali ha ottenuto grandi successi e fatto mangiare polvere a tanti piloti. Potrebbe darsi che il pilota di Palma di Maiorca potesse fare ritorno sulla M1? Perché no.

Futuro Jorge Lorenzo, ecco le possibili scelte

Al termine della stagione 2019 mancano altre quattro gare (Giappone, Australia, Malesia e Valencia), ma a partire dal prossimo anno 2020 Jorge Lorenzo dovrà giungere ad una scelta in quanto il suo contratto con Honda sarà in scadenza e, con molta probabilità, nessuna delle due parti ha intenzione di continuare insieme. Dalla prossima stagione di MotoGP ci sarà grande rivoluzione nei team, soprattutto in quelli ufficiali. Il maiorchino, qualora volesse continuare a correre in Classe Regina, dovrà prendere la soluzione migliore per lui. Tra le possibili scelte lo spagnolo potrebbe far ritorno in Yamaha prendendo il posto di Maverick Vinales oppure del nove volte campione del mondo Valentino Rossi, qualora il ‘Dottore’ dovesse decidere di ritirarsi.

Ma la soluzione non sarebbe solo quella del team ufficiale, infatti, anche la scuderia satellite Petronas potrebbe accogliere Lorenzo e affiancarlo al talentuoso Fabio Quartararo (che sta dimostrando di andare molto forte e di avere stoffa da vendere). Anche da parte della stessa Yamaha farebbe comodo avere di nuovo in pista un pilota d’esperienza come Jorge.

Oltre alla Yamaha però c’è da pensare anche ad un possibile ritorno in Ducati. Sappiamo benissimo che quest’anno Lorenzo è stato molto discusso in merito ad un suo presunto accordo con la rossa di Borgo Panigale. Un accordo che si sarebbe dovuto chiudere già dalla prossima stagione 2020, ma la questione è stata subito smentita dal pilota stesso. Il prossimo anno i contratti di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci saranno in scadenza e quindi potrebbe esserci un possibile approdo del maiorchino.