Come ben sappiamo i piloti di MotoGP si stanno godendo le vacanze estive, prima di far rientro per il Gran Premio di Brno in programma il 4 agosto. Chi si gode il mare, chi si rilassa e chi si riposa, ma tra questi c’è Jorge Lorenzo che sta continuando a lavorare per tornare al meglio dopo il grave infortunio subito ad Assen. Il pilota della Repsol Honda è difatti rientrato anzitempo a casa per controlli medici, dopo le vacanze trascorse insieme all’amico Tony Arbolino alle Maldive.

Jorge Lorenzo, per coloro che non ne fossero a conoscenza, ha riportato una brutta frattura della sesta vertebra toracica e una microlesione dell’ottava, a seguito di una caduta a ben 160 km/h in curva 7 subita al termine della prima sessione di prove libere di Assen, valide per il Gran Premio d’Olanda. Dopo essere rimasto a riposo all’appuntamento del Sachsenring, lo spagnolo ex Yamaha dovrebbe far ritorno alle corse già dalla prossima gara di Brno, in Repubblica Ceca. Per far sì che il maiorchino possa rientrare in questi tempi prefissati, nelle ultime settimane sta lavorando davvero sodo per la fase di riabilitazione e del recupero fisico.

Lorenzo in cura da un tifoso di Rossi, una foto lo tradisce

Circa due giorni fa Lorenzo si è recato all’ospedale regionale di Lugano, in Svizzera, dove si è sottoposto ad altri controlli fisici. Il pilota stesso ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram, che in un certo senso l’ha tradito. Dalla foto, infatti, è emerso un dettaglio che molti followers non hanno potuto che notare e renderlo noto. Il particolare in questione è il dottore che sta visitando il pilota spagnolo. Il suo nome è Matteo Schlechtleitner, si tratta di uno specialista in medicina fisica e riabilitativa e in particolare marito della famosa blogger LaRotten. I seguaci del pilota hanno immediatamente riconosciuto il medico e hanno iniziato a riempire di messaggi la bacheca della nota influencer.

https://www.instagram.com/p/B0Bb78no0Qs/?utm_source=ig_web_copy_link

Valentina Schifilliti, in arte LaRotten, ai messaggi ricevuti che dicevano: “Rotten, sono orgogliosa io di Uct, figuriamoci tu!”, ha risposto così. Ecco quanto riportato da ‘tuttomotoriweb.com’:

“Ed è così, lo sono in modo smisurato. Perché? Perché tifi Valentino, ma hai impostato terapie a Lorenzo perché si rimetta il prima possibile e non so quanti lo avrebbero fatto. Sono sicura tu l’abbia sussurrato tra te e te quando hai visto arrivare Jorge in pronto soccorso: ‘Teo, scegli tu che tipo di medico vuoi essere!’”.

Il pilota preferito del medico Schlechtleitner è infatti Valentino Rossi, dunque quando ha visto che il suo paziente fosse uno dei rivali in pista del ’Dottore’ non ha esitato minimamente nel visitarlo. Anzi si è dimostrato molto professionale e attento nel suo lavoro.