Kia Rio GT-Line: sportività in primo piano

In attesa del debutto pubblico previsto a Marzo in occasione del Salone di Ginevra, Kia svela le prime immagini della nuova Rio GT-LINE. Il modello Kia più diffuso al mondo, secondo in Europa per vendite dopo la Sportage, finalmente veste i panni aggressivi della versione sportiva, grazie a questo allestimento denominato GT-LINE, conosciuto già sulle altre vetture della casa.

Questo modello sarà equipaggiato con il modernissimo tre cilindri 1.0 T-GDI (Turbo Gasoline Direct Injection) da 120 CV che promette alte prestazioni con consumi davvero parchi, grazie anche al peso contenuto che riduce il carico sulle ruote anteriori migliorando il bilanciamento e il piacere di guida.

La versione GT-Line si caratterizza per le luci diurne a Led “Ice cube” che ricordano proprio dei cubetti di ghiaccio, la griglia “Tiger-nose“, inediti cerchi da 17”, le cornici dei vetri cromate e anche lo spoiler sul tetto. Disponibili sei tinte per la carrozzeria: Aurora Black, Platinum Graphite, Signal Red, Clear White, Silky Silver e Most Yellow.

Anche all’interno si respira aria di sportività con i sedili in tessuto abbinati a dettagli in eco pelle, impreziositi dalle cuciture grigie a contrasto; molto bella la pedaliera in alluminio e il nuovo volante in pelle “D-cut”. Le finiture metal-look degli interruttori e della leva del cambio, insieme ai dettagli del cruscotto, che ricordano la fibra di carbonio, conferiscono all’abitacolo un inedito sapore sportivo. Di serie troviamo il touch screen da 7 pollici che include la navigazione con Apple Car Play e Android Auto per l’integrazione completa dello smartphone.

La Rio è fra le auto più sicure del segmento B (5 stelle EURO NCAP) grazie a vari accorgimenti e a sistemi di sicurezza che monitorano la concentrazione del guidatore (Driver Attention Warning) e potenziali collisioni con veicoli o pedoni (Forward Collision- Avoidance Assist). Questa vettura piace per lo spazio, la versatilità, i consumi e in particolare per l’immancabile garanzia di 7 anni o 150.000 km.