E’ ora il turno di Kia XCeed e Kia Ceed Sportswagon di ricevere il sistema ibrido plug-in della Casa coreana, dotato di batterie ricaricabili dall’esterno attraverso una presa di corrente o una colonnina. La gamma di ibride ora cresce e raggiunge i tre modelli dopo la prima plug-in Kia Niro. La disponibilità sul mercato è prevista per gli inizi del 2020 con un prezzo d’attacco che indicativamente potrebbe aggirarsi intorno ai 30.000€.

Kia XCeed PHEV

Il propulsore che muoverà le due vetture è un 1.6 a iniezione diretta di benzina, abbinato a un motore elettrico con 60 CV di potenza e posizionato in serie al cambio robotizzato doppia frizione a 6 marce. Il pacco batterie è del tipo ioni-polimero con 8,9 kWh di capacità, sufficiente a garantire un’autonomia in “full-electric” di circa 60 km. La potenza complessiva del sistema è di 141 CV, scaricati tramite 265 Nm di coppia per uno ‘0-100’ di 10,8 secondi per la Ceed Sportswagon e di 11,0 secondi per la XCeed. Le due vetture sono inoltre dotate di frenata rigenerativa che consente di raccogliere energia cinetica e ricaricare i loro pacchi batteria mentre si procede per inerzia o in frenata, migliorando ulteriormente l’efficienza complessiva del gruppo propulsore.

Le batterie sono alloggiate vicino al serbatoio sotto i sedili posteriori, ma la loro presenza incide notevolmente sulla capacità del vano di carico. il bagagliaio della XCeed passa dai 426 litri delle versioni benzina e diesel ai 291 litri della XCeed PHEV, mentre nel caso della Ceed Sportswagon la capacità si riduce da 625 a 437 litri.

Kia Ceed Sportswagon PHEV

I consumi non sono stati dichiarati tuttavia si ipotizza con una discreta certezza che saranno assai ridotti nel momento in cui si intraprenderà un viaggio con le batterie completamente cariche. (in media la Niro PHEV consuma 1 litro ogni 71 km).

Le versioni PHEV si distinguono da quelle normali per lo sportellino che nasconde la presa di ricarica posto sopra la ruota anteriore sinistra, i loghi nella carrozzeria e la mascherina, chiusa per migliorare l’efficienza energetica. Cambia pure il sistema multimediale UVO, sempre con schermo tattile nella consolle da 8,0” o 10,25” e con una funzione aggiunta in grado di mostrare sulla mappa del navigatore i punti per ricaricare le batterie.

Non appena si avranno altre informazioni, specialmente quanto riguarda i prezzi per i due modelli, vi aggiorneremo prontamente.