Kimi Antonelli unico pilota italiano in F4: è ufficiale

Andrea Kimi Antonelli è uno dei volti più promettenti del panorama automobilistico italiano. Da poco nuovo rappresentante dell’ACI Club Italia, è stato confermato da PREMA come pilota nella F4 Italiana.

andrea kimi antonelli pilota f4 italy
Andrea Kimi Antonelli, la prossima promessa del motorsport italiano- Motori.News

Andrea Kimi Antonelli è stato confermato come pilota PREMA nella Formula 4 Italiana. Il 16enne ha già disputato gli ultimi tre Gran Premi la scorsa stagione, ottenendo tre podi a Monza e arrivando in top 10 nella classifica generale.

Recentemente, ha partecipato al Supercorso Federale dell’ACI e lo ha vinto agilmente. Un premio che gli è valso l’ingresso nell’ACI Club Italia. Inoltre, dal 2020, è un pilota del Mercedes Junior Team. Infatti ha presenziato alla presentazione della nuova vettura affiancando Lewis Hamilton e George Russell, idoli visti fino a diversi mesi fa solo in televisione.

Antonelli, storia di un predestinato

Antonelli è uno di quei ragazzi che, al primo test con i kart, ottiene subito grande attenzione per il suo speciale talento. Figlio d’arte, il papà Marco è team principal dell’Antonelli Motorsport, attivo in Porsche Supercup. A soli 8 anni, Kimi ha già un manager e corrisponde al nome di Gianni Minardi. Ovvero, colui che per anni ha gestito la scuderia omonima di Formula 1, dalle cui ceneri è nata l’ odierna Alpha Tauri, e ha lanciato in questo mondo il due volte campione del mondo Fernando Alonso.

Il suo percorso nei campionati nazionali e mondiali è eccellente. Pole position alla sua prima gara e, al primo tentativo, ottiene il titolo europeo OK nel 2020, uno dei campionati più importanti del panorama kartistico. In quei mesi, arriva anche la telefonata di Toto Wolff: il ragazzo, dal canto della sua giovane età, è già maturo ed è necessario metterlo sotto la propria ala per il futuro della casa di Stoccarda.

Nel 2021, invece, è l’anno del battesimo sulle monoposto. Dopo diversi test, Antonelli inizia il sodalizio con PREMA Racing, team italiano e uno dei più vincenti nella storia recente nelle formule minori. Dopo gli ottimi risultati, Kimi è stato impiegato recentemente nella F4 Araba per soli due appuntamenti ottenendo tre podi e la vittoria inaugurale nel circuito di Yas Marina.

Al bolognese adesso partecipa un campionato molto competitivo, come l’Italian F4 Championship, dove altri 49 piloti sono pronti a darsi battaglia per la conquista del titolo. Lui, con la sua stoffa, farà di tutto per aggiungere un altro trofeo della sua giovane- e promettentissima- carriera.