Che il campione del mondo in carica Marc Marquez sono un ‘marziano’ in sella alla Repsol Honda, ormai è cosa saputa. Per poter annientare il suo dominio infinito ci vorrebbe un suo clone. Nessun altra scuderia sembrerebbe all’altezza di avvicinarsi allo strapotere Honda e del ‘Cabroncito’, eccetto la Ducati. Ad inizio della stagione in corso di MotoGP ci saremmo aspettati tutti un super duello nella scuderia della Casa Alata tra Marquez e il costoso acquisto Jorge Lorenzo. Ma fino ad oggi il maiorchino ex Yamaha è stato sempre fuori dai riflettori, complici i vari infortuni e il mancato feeling con la Honda. Malgrado gli sviluppi tecnici dell’ingegnere Ducati Gigi Dall’Igna e nonostante il massimo impegno che Andrea Dovizioso mette in ogni gara, il campione spagnolo di Cervera resta ancora l’imbattibile superstar della classe regina. I successi di Marquez si fanno sempre più corposi e aumentano di numero, il titolo mondiale è oramai alle porte e per il numero 93 sarebbe l’ottavo titolo iridato.

Mercato piloti, la Ducati pensa al gran colpo

La scuderia di Borgo Panigale le ha tentate tante se non tutte per riuscire a battere il fortissimo Marc Marquez. Ogni tentativo, però, è stato vano. Il titolo mondiale manca ormai da tanto tempo, ossia dall’ultima conquista dell’australiano Casey Stoner. La soluzione? La Ducati non ha altra scelta che portarsi direttamente a casa il pilota spagnolo. A quanto pare stando alle ultime indiscrezioni che circolano sul web, pare che anche da parte di Marquez ci sarebbe voglia di cambiare aria e quindi scuderia. Nonostante il suo affetto nei confronti di Honda, il campione spagnolo vorrebbe provare una nuova ed avvincente avventura su un’altra moto.

Nel mirino della Ducati c’è anche un altro nome

Oltre al sogno chiamato Marquez, cui trattativa sarebbe molto difficile, nel mirino della scuderia Ducati ci sarebbe anche un altro pilota. Già nel 2016 ci fu un primo tentativo per lo spagnolo da parte di Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse. In una recente intervista rilasciata ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’ il Direttore ha dichiarato che all’epoca è stato fatto un pensiero su Marquez, ma non c’erano le condizioni. Ad oggi però sembrerebbe che le casse della Casa bolognese sia abbastanza consone da offrire al Cabroncito un ingaggio imperdibile. La cifra esatta? Ce lo spiega lo stesso Ciabatti:

“Sinceramente ho una mia idea, ma è un parere soggettivo. Sicuramente superiore ai 10 milioni di euro, ma la verità la conoscono solo Honda e Marc”.

Il ‘piano b’ sarebbe quello di portare Maverick Vinales a Borgo Panigale. A quanto pare lo spagnolo team-mate di Valentino Rossi sarebbe sul mercato per lasciar spazio nella Yamaha ufficiale al talento francese Fabio Quartararo. In questo caso il sacrificato sarebbe Andrea Dovizioso, al quale spetterebbe solo un altro anno di contratto. Il pilota di Forlì a fine stagione potrebbe addirittura ritirarsi dalle corse oppure l’alternativa sarebbe quella di accettare altre offerte ad esempio quella della KTM.