Il 29 marzo 1974, la Volkswagen iniziò a produrre l’auto europea di maggior successo nella fabbrica di Wolfsburg. Dal 1974, è stata ordinata una nuova Golf ogni 41 secondi. Con 35 milioni di unità, la Golf è la Volkswagen più venduta!

La Golf, l’auto europea di maggior successo, compie quindi 45 anni. Il 29 marzo 1974, la Volkswagen a Wolfsburg avviò ufficialmente la produzione di quella che sarebbe diventata la sua bestseller. Allora, nessuno alla Volkswagen aveva idea che l’erede del leggendario Maggiolino avrebbe venduto oltre 35 milioni di unità in tutto il mondo. In termini puramente matematici, qualcuno ha ordinato una nuova Golf ogni 41 secondi, ogni giorno, senza interruzioni, sin dall’inizio della sua produzione avvenuto 45 anni fa. Il risultato medio è di circa 780.000 vetture l’anno.

Il Chief Operating Officer della Volkswagen Ralf Brandstatter: “La Golf è il cuore della nostra Marca. Rappresenta il progresso e la tecnologia come nessun’altra auto. Per esempio, la Golf ha democratizzato la sicurezza portandola per la prima volta a portata di milioni di persone. Grazie a tutto ciò, ha lasciato un segno su un’intera generazione”. Brandstätter ha poi sottolineato: “Per sette generazioni, la Golf ha contribuito alla crescita della Volkswagen, come Marca e come Gruppo, fino a renderla uno dei costruttori di automobili più importanti al mondo”. Il Direttore del sito produttivo Volkswagen di Wolfsburg Stefan Loth: “Nel 1974, i nostri lavoratori affrontarono la sfida di passare dal Maggiolino alla Golf”. 
Da allora, abbiamo continuato con costanza a sviluppare la fabbrica principale di Wolfsburg e oggi, oltre alla Golf, produciamo anche la E-Golf, la Golf GTE e la Golf Sportsvan, oltre ad altri tre modelli”. Modello compatto capace a livello globale, più di tutti, di superare le classificazioni, la Golf continuerà a rimanere un pilastro di prodotto della marca Volkswagen. Con le sue tecnologie innovative, dai motori evoluti agli assistenti di guida più efficaci, fornirà un grande impulso al futuro della mobilità.