Lasciano il bimbo solo in auto, quello che accade dopo ha dell’incredibile

La Polizia locale di Buccinasco nella giornata del 16 gennaio 2023 ha notato un bimbo solo in auto mentre piangeva disperato così è intervenuti ed ha scoperto che il piccolo era stato lasciato da solo dai genitori dentro l’abitacolo. I due erano in un ufficio del Comune.

Bambino solo in auto
Bambino solo in auto – Nanopress.it

Il bambino ha due anni, è stato subito soccorso dai poliziotti, mentre era a bordo di un Suv di grossa cilindrata parcheggiato irregolarmente nel centro della cittadina.

Gli operatori insospettiti dal mezzo, non appena scesi dal volante si sono resi conto che dentro il Suv c’era il bimbo che piangeva disperato e spaventato per essere stato lasciato da solo.

Cosa è successo ad un giovane bimbo di Buccinasco

I poliziotti si sono subito occupati di lui e a seguito di controlli per verificare che stesse bene lo hanno messo al sicuro. Le serrature del mezzo non erano state bloccate dai genitori, per cui gli agenti sono riusciti a salire a bordo senza problemi.

In un secondo momento hanno rintracciato i genitori, cercandoli in tutte le attività commerciali della zona per poi trovarli all’ufficio anagrafe.

Il bimbo ha pianto per più di mezz’ora, mentre il papà e la mamma, quarantenni cinesi residenti a Buccinasco ormai da diversi anni, non hanno saputo spiegare perché hanno preso la decisione di lasciarlo da solo in macchina e per quale motivo nessuno dei due sia rimasto con lui sul veicolo.

bimbo-Motori.news

Ricostruzione dei fatti, ecco perché il bimbo era da solo

Secondo la ricostruzione dei fatti ad ogni modo i genitori hanno messo in pericolo il figlio. per cui sono stati accompagnati presso il comando della Polizia locale e adesso dovranno rispondere all’accusa di abbandono di minore.

Secondo quanto stabilito dalla legge, chiunque abbandona minori che hanno un’età inferiore ai quattordici anni, individui incapaci per vecchiaia, malattia disabilità, di cui dovrebbe quindi avere cura e custodia rischia di essere punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni.

La legge ovviamente non ammette scuse, motivazioni o ignoranza, qualsiasi genitore che lascia in macchina un figlio o i figli incustoditi, anche soltanto per pochissimi minuti,  mettendo a rischio la loro incolumità in caso di pericolo, commette il reato di abbandono di minori, seppur temporaneo. 

Il reato, come nel caso sopra citato, si aggrava se è commesso da entrambi i genitori. Spetta al giudice stabilire la pena spettante, che varia in base al danno, all’età del bambino, alle circostanze e a molti altri fattori.