L’ex pilota Ferrari è sicuro: “Leclerc può vincere tanti titoli”

Gerhard Berger, ex pilota Ferrari, è sorpreso dal grande inizio di stagione di Charles Leclerc in cui intravede un potenziale pluricampione del mondo.

Charles Leclerc
Charles Leclerc-Motori.News

La Ferrari ha iniziato benissimo la nuova era della Formula 1. E’ leader sia nella classifica costruttori sia in quella piloti con Charles Leclerc che ha già vinto due gare su tre e ha accumulato un vantaggio di 34 punti su George Russell.

Il monegasco è ormai maturato dopo stagioni difficili della Rossa e sembra pronto per la lotta al titolo mondiale assieme a Max Verstappen che deve domare una Red Bull molto volubile, specie sul lato motore.

E’ iniziato, quindi, un nuovo capitolo della storia di questo sport, in cui i due classe ’99 sono pronti a prendersi la scena e lottare per i campionati. Una visione condivisa da Gerhard Berger, ex pilota Ferrari, che ha già individuato il vincitore di questo duello.

Berger: “Leclerc vincerà tanto con la Rossa”

Il 62enne austriaco, che per quattro anni ha fatto parte della Scuderia con la quale è arrivato per due volte al terzo posto nella classifica piloti, crede che Charles Leclerc abbia il potenziale per vincere tanti titoli mondiali. Il monegasco, però, dovrà fronteggiare l’erede di Lewis Hamilton: il campione in carica Max Verstappen:

Charles vincerà tanti campionati. Lo noti dalla sua grande velocità in qualifica e la maturità che ha acquisito in gara: adesso gestisce bene ritmo e gomme, senza rinunciare ad una costante performance. Contro di lui, però, ci sarà Max Verstappen, a mia opinione l’erede di Hamilton non solo in termini di velocità pura, ma anche nel modo in cui gestisce il team

Gerhard Berger
Gerhard Berger, ex pilota Ferrari-Motori.News

Sulla stessa linea si associa il connazionale e anch’egli ex pilota di Formula 1 Christian Klien:

Leclerc  aveva già dimostrato le sue grandi potenzialità contro un quattro volte campione del mondo come Sebastian Vettel. E’ agli stessi livelli di Verstappen: ha un talento eccezionale e lo si nota anche in questo inizio di stagione, anche grazie ad una Ferrari che ha progettato la vettura giusta per il monegasco”.