L’uomo non si ferma al semaforo, la Polizia lo fa accostare e nota una cosa strana nel bagagliaio

Non fermarsi al semaforo, può avere delle conseguenze tutt’altro che banali. Lo ha certamente capito un uomo che a seguito del suo gesto è stato fermato dagli agenti della Polizia e ha dovuto pagare una multa salata, ma non solo.

Polizia
Scopre qualcosa nel bagagliaio – Motori.News

Mentre svolgevano il loro servizio per la strada, le forze dell’ordine si sono accorte di un’auto che aveva completamente ignorato il semaforo rosso decidendo di passare non rispettando la legge.

Per questo motivo hanno dato inizio ad un inseguimento. Dopo aver raggiunto l’auto e averla fatta accostare, gli agenti hanno come prima cosa elevato una multa parecchio alta, poi hanno controllato il mezzo e si sono rese conto che nel bagagliaio l’uomo trasportava qualcosa di assurdo. 

Una Peugeot non si ferma al semaforo rosso ed ecco cosa succede

L’auto protagonista dei fatti è una vecchia Peugeot, che a seguito dei controlli effettuati dalla Polizia è risultata completamente priva di assicurazione e senza tagliando. Peraltro era già stata fermata in precedenza dagli agenti che l’avevano pure sottoposta a sequestro.

Le conseguenze sono state parecchio gravi per l’automobilista che adesso dovrà rinunciare all’auto e provvedere al pagamento delle multe se vorrà riaverla indietro prima o poi. Ma non è finita qua perché come se non bastasse a seguito di un controllo del mezzo, i poliziotti hanno fatto una trovata incredibile.

polizia-Motori.news

Ecco cosa i poliziotti hanno trovato nel bagagliaio dell’auto

In genere gli agenti vanno a trovare armi, refurtiva, materiale illegale. Invece la trovata della serata ha lasciato tutti sbalorditi e forse anche un po’ divertiti.

Nel bagagliaio della macchina, c’era una pecora in salute, viva e vegeta, qualcosa di incredibile. Il conducente e il suo passeggero hanno spiegato di averla acquistata legalmente e di volerla portare a casa. In realtà non si sa quale sia la verità, perché l’animale potrebbe anche essere stato sottratto.

Per il trasporto della pecora gli agenti non hanno potuto fare nulla, ma dovranno essere effettuati dei controlli approfonditi, infatti sono partite delle indagini a questo proposito volte a chiarire la situazione.

La polizia ha subito diffuso in un comunicato via social per avvisare la comunità del ritrovamento e invitare i veri proprietari, a cui potrebbe essere stata sottratta la pecora, di farsi vivi per identificarla tramite i numeri ad essa associati.

Da un mese sono in corso delle indagini che fino ad ora non hanno portato a nulla, potrebbe essere infatti vera la versione dell’uomo alla guida della Peugeot che continua ad affermare di averla acquistata legittimamente.

I fatti sono avvenuti, in Inghilterra nel Liechtenstein.