Questa notizia ha davvero dell’incredibile. A quanto pare l’attuale campione del mondo di MotoGP, Marc Marquez, e il suo team Honda, sarebbero in rotta di collisione. Il principale motivo che avrebbe scatenato tale scontro, sarebbe la decisione di portare in Hrc (nel 2021) Pol Espargarò al posto di Alex Marquez.

Un clima tutt’altro che sereno e una bomba pronta ad esplodere nel team ufficiale Honda tra Marc Marquez e Alberto Puig, team principal Hrc. Un argomento che abbiamo già trattato precedentemente, quello relativo al possibile addio di Alex Marquez (senza aver corso nemmeno una gara in classe regina) dal team Honda.

Marquez-Honda, un amore destinato a finire in malomodo?

Si tratta di un vero e proprio colpo basso per il ‘Cabroncito’ che, con l’approdo del fratello minore nella stessa scuderia, voleva giurare amore eterno alla Honda e legarsi fino al 2024. Probabilmente quello di Alberto Puig si tratterebbe di un vero e proprio sgambetto ai fratelli Marquez. Forse la questione è prettamente politica, infatti, il team principal Hrc vorrebbe abbassare la forte autorità che Marc Marquez e il suo manager Emilio Alzamora hanno all’interno del team.

Questa storia non significa che la Honda voglia liberarsi del campione catalano, che negli ultimi sette anni è riuscito a regalare ben 6 titoli mondiali. D’altro canto, però, la decisione di un eventuale cambiamento, anche se si tratta di Marquez, spetta comunque al team.

Marc furioso con Honda, pronto ad abbandonare la nave?

Sicuramente Marc Marquez è un ragazzo che non si lascia mettere i piedi in testa, ma che come in pista è abituato a lottare con il coltello tra i denti. Dunque potrebbe non farla passare liscia a Puig, tanto da pensare ad un clamoroso addio alla Honda.

Se fino a qualche giorno fa Marc Marquez avrebbe giurato amore eterno alla Honda ufficiale, oggi la situazione pare si sia ribaltata. Tutta questo pare sia stato rivelato proprio dal manager del campione Alzamora, nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni dell’emittente Dazn spagnola. Queste le sue dichiarazioni:

Marc è un pilota ancora molto giovane e il suo obiettivo è vincere, con la stessa moto o con altre case”.

Qualora il futuro di Marc Marquez non dovesse essere più con Honda Hrc, i team disposti ad accoglierlo sarebbero diversi ma uno su tutti è la Ducati. Il team di Borgo Panigale corteggia lo spagnolo già da tempo e se il matrimonio con la Casa alata dovesse interrompersi, quale migliore occasione per tentare a prenderlo?