Giunse nel campionato mondiale di Formula 1 quasi in silenzio e senza raggiungere ancora la maggiore età, eppure Max Verstappen mise subito in mostra il suo prezioso talento misto alla giusta aggressività (talvolta fin troppo eccessiva causando spesso incidenti) e alla voglia di vincere. Il giovane pilota olandese ad oggi a bordo della Red Bull è maturato abbastanza e sembrerebbe pronto per fare il salto di qualità in una scuderia Top.

Max Verstappen, il talento elogiato da Horner

Anche il team principal, Christian Horner, del pilota 21 enne ha elogiato e ricordato la bravura del giovane olandese e lui stesso a voluto complimentarsi in una recente intervista, così riportata da ‘tuttomotoriweb.com’:

“Dall’anno scorso a Montreal ha davvero fatto il salto di qualità. Oggi scatena una forza fenomenale ogni volta che sale in macchina. Ha iniziato la stagione in modo straordinario, sotto molti aspetti è andato oltre le aspettative e penso che abbia raggiunto quella maturità rotonda che lo rende un vero leader del team, grazie anche al beneficio della sua esperienza”.

Max Verstappen quando scende in pista dà sempre il massimo e raggiungendo davvero quella giusta maturità che lo distingue dagli altri piloti, come per esempio dal suo stesso team-mate Pierre Gasly, che sta deludendo le aspettative. Ad oggi considerato il potenziale tecnico del giovane pilota la monoposto attuale che guida oramai gli va un po’ stretta e meriterebbe di più. Ed è proprio per questa ragione che l’olandese sta manifestando sempre di più segnali di impazienza e il suo futuro in un’altra scuderia si sta facendo sempre più vicino.

Futuro Verstappen in Ferrari o Mercedes? Parla il papà Jos

Certo farebbe davvero notizia vedere Max Verstappen al volante di una Mercedes o Ferrari, ma ormai il giovane pilota è pronto per fare il salto di qualità in una di queste scuderie. La stessa Red Bull ha tirato le somme ed è cosciente che il suo talentuoso pilota prima o poi siederà su un altro sedile. In una recente intervista a la ‘Gazzetta dello Sport’ è giunta anche la conferma di Helmut Marko, ex pilota automobilistico e attuale consigliere Red Bull, il quale ha così dichiarato:

Ovviamente sono preoccupato che Verstappen se ne possa andare. Nel suo contratto c’è una clausola legata alle prestazioni. Se gli daremo una macchina da titolo mondiale, sono certo che resterà”.

Ma se la Red Bull non dovesse migliorare in prestazioni quale sarà la futura scuderia di Max Verstappen? In lizza ci sarebbero sicuramente Ferrari e Mercedes, con le quali ci avrebbe parlato in maniera informale il papà del pilota Jos Verstappen. Ad oggi la vettura più vincente è la Freccia d’Argento e Toto Wolff, team principal Mercedes, chiama con regolarità sia Max che il papà Jos. L’olandese potrebbe indossare la tuta della scuderia di Brackley già a fine stagione, quando il contratto di Valtteri Bottas sarà in scadenza.

Per l’approdo in Ferrari la situazione sarebbe un po’ più difficile, infatti, bisognerà capire prima se il tedesco Sebastian Vettel si ritirerà dalle corse. Se questo dovesse succedere allora libererebbe un posto davvero molto ambito da tutti i piloti e Max Verstappen sarebbe il pilota perfetto per far volare la rossa di Maranello.