danilo-petrucci-ducati

Il campionato mondiale di MotoGP è ormai alle porte. Dopo lo stop forzato, a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, finalmente Dorna e FIM hanno reso ufficiale il nuovo calendario della stagione 2020. Si partirà il prossimo 19 luglio in Spagna, sul circuito di Jerez de la Frontera. In questo periodo di lockdown il mercato piloti non si è fermato. In vista della prossima stagione 2021 ci saranno diversi cambi di sedili e tanti sono già le decisioni prese dai vari team per accaparrarsi i piloti titolari.

In seguito all’accordo, quasi completato, tra la Honda HRC e Pol Espargarò, che andrebbe ad occupare il sedile di Alex Marquez (che a sua volta si sposterebbe in Honda LCR), per il 2021 resta libero un posto in KTM. Oltre al pilota spagnolo, la squadra austriaca quasi sicuramente dirà addio anche a Jorge Martin (dirottato in Ducati Pramac).

Stando alle ultime notizie del giorno riportate dal quotidiano la ‘Gazzetta dello Sport’, il primo nome selezionato per occupare un posto in KTM sarebbe proprio quello di Danilo Petrucci, che sarebbe in cerca di un team dopo l’acquisto di Jack Miller e la più che certa permanenza di Andrea Dovizioso in Ducati. Il team austriaco, in questi giorni, aveva invitato, al quartier generale di Mattighofen, il pilota di Terni e il suo agente Alberto Vergani per discutere sulla possibile trattativa in vista del 2021.

Petrucci-KTM, l’esito dell’incontro

Queste a seguire sono le dichiarazioni rilasciate da Vergani, agente di Petrucci, ai microfoni del noto quotidiano sportivo sopra citato:

Solo l’accoglienza che ci hanno riservato è valsa il prezzo della giornata. È stato un meeting molto positivo, abbiamo iniziato a parlare verso mezzogiorno e finito dopo le 19, di cose in quelle sette ore ce ne siamo dette parecchie. Abbiamo visitato il reparto corse a Munderfing e il primo aggettivo che mi viene in mente è: sconvolgente. La Ktm è un’azienda pazzesca, vendono 300 mila moto… E hanno apprezzato molto Danilo, che considerano un lavoratore serio, uno che fa squadra e che sa vincere”.

A quanto pare l’incontro tra Petrucci e KTM sarebbe andato a buon fine. Per ora non sono stati definiti i dettagli dell’eventuale operazione, ma secondo alcune fonti le parti sarebbero usciti soddisfatti dalla sede austriaca. Ad ogni modo la sensazione è che ci sarebbero tutte le carte in regola affinché il ternano possa firmare il nuovo contratto. Se la trattativa dovesse andare in porto, ‘Petrux’ resterebbe ancora in MotoGP e quindi non passerebbe nel mondiale di Superbike, come si era vociferato nelle scorse settimane.