Mercedes-AMG GT Coupé 4: potenza ed eleganza

Apparsa come concept lo scorso anno proprio in Svizzera, la Mercedes GT 4 Coupé sará presentata stavolta al Salone di Ginevra 2018 nel suo debutto ufficiale. La nuova nata di Affalterbach è disponibile in tre versioni, la top di gamma, Mercedes-AMG GT 63 S che vanta un propulsore V8 biturbo di 4.0 litri, in grado di erogare fino a 639 CV e la variante intermedia, la GT 63 che presenta lo stesso motore, ma sviluppa 585 CV.

La versione S, oltre ad essere più potente, sarà anche lievemente più pesante, raggiungendo i 2.045 kg a secco, 20 in più della sorella: nonostante questo, le prestazioni saranno migliori grazie a un notevole incremento della potenza del propulsore che raggiungerà quota 639 CV e 900 Nm, con uno 0-100 km/h in 3,2 secondi e toccare i 315 km/h di velocità massima. Entrambe le versioni sfruttano lo stesso cambio automatico a nove rapporti AMG Speedshift MCT 9G abbinato alla trazione integrale permanente AMG Performance 4Matic+.

Il design, ripreso dalla sorella a 2 porte, è un’evoluzione molto più comoda di una sportiva aggressiva, con un classica carrozzeria fastback dalla linee decise e prestazioni non comuni come si conviene ad una AMG. L’appartenenza al marchio è chiara: cofano motore ribassato, frontale imponente e corpo muscoloso, mentre all’interno dell’abitacolo trova posto il doppio display digitale da 12,3 pollici per controllare le funzioni della vettura e l’infotainment.

La nuova GT 4 è il primo modello dotato di pulsanti del display a colori che controllano le modalità di trasmissione, le sospensioni, l’ESP, il sistema di scarico e altro ancora. La Mercedes GT 4 Coupé nelle versioni V8 dovrebbe approdare sul mercato all’inizio del prossimo anno; presente anche un sei cilindri con tecnologia ibrida che andrà ad equipaggiare la Mercedes-AMG GT 53 che, invece, uscirà dopo qualche mese.