Ci eravamo abituati a vedere ogni sorta di supercar (prodotte anche in edizione limitata) in dotazione alla Polizia di Dubai, tanto che un pensierino ad arruolarci crediamo l’abbiamo fatto in molti. Dalle Lamborghini alle Mercedes, dalle Ferrari fino alle Bugatti; ma mai si era visto un veicolo del genere. Si tratta di una moto volante progettata dall’azienda russa Hoversurf che permette operazioni impossibili da compiere quando si è al volante di un’auto come la perlustrazione di spazi stretti ed impervi ed il by-pass del traffico in caso di ingorghi.

La hoverbike, già in servizio, è basata sulla modello Scorpion-3, è totalmente elettrica ed ha un’autonomia di circa 25-30 minuti con una velocità massima raggiungibile di 70 km/h. Questo mezzo a dir poco futuristico può volare fino ad una quota (limitata elettronicamente) di 5 metri e può anche essere utilizzato come un drone con un raggio d’azione di circa 6 chilometri. Altro pregio di questo mezzo, dotato di quattro piccole eliche per alzarsi in volo, è la capacità di trasportare carichi fino a 300 kg.

La città di Dubai ormai sta diventando una sorta di area test per i veicoli più disparati: sono tanti i centri di ricerca e le università che stanno investendo in questo tipo di mobilità “alternativa”. E se tra non molto anche le nostre forze dell’ordine piomberanno dal cielo non preoccupiamoci, dopo tutto già oggi siamo abituati a chiamare la “volante”!!