In vista della prossima stagione 2021 di MotoGP è stato ormai raggiunto l’accordo in via ufficiosa tra Luca Marini (fratello di Valentino Rossi) e la Ducati Avintia.

Dunque, l’anno prossimo, il team satellite sfoggerà una coppia di fuoco in classe regina: Luca Marini (23 anni) e Enea Bastianini (22 anni), ovvero due giovani talenti italiani provenienti dalla Moto2.

Con l’arrivo dei due fuoriclasse l’attuale pilota della Ducati Avintia, Tito Rabat, resterà fuori dal Mondiale. Per il 31enne spagnolo sono giunte due offerte per il futuro, ossia: passare sulle derivate in Superbike, magari con la Ducati del team Barni, oppure vestire i panni di coach sempre nel team Avintia in MotoGP.

MotoGP, quando la firma di Marini con Ducati?

Per quanto riguarda Enea Bastianini, la firma è già stata siglata sul contratto, anche se l’ufficialità arriverà insieme al suo futuro team-mate. Per Luca Marini, invece, la firma giungerà solo quando potrà rientrare nel paddock Alessio Uccio Salucci, boss della VR46, attualmente in quarantena per essere risultato positivo al Covid-19. Questo è quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’.

Con l’approdo di Luca Marini in MotoGP, il fratello minore di Valentino Rossi porterà con sé nel team Ducati Avintia anche i suoi sponsor. Gli attuali finanziatori del mondiale di Moto2, infatti, sono Sky, WithU e Bardahl.

Dal punto di vista tecnico e sportivo, invece, non ci sarà alcun cambiamento. Il team manager resterà Ruben Xaus, malgrado la VR46 ha cercato (senza ottenere nulla) di inserire in questo ruolo Pablo Nieto, ad oggi responsabile della formazione di Valentino Rossi nelle precedenti classi.

MotoGP 2022: e se il team VR46 subentrasse ad Avintia?

In vista della stagione 2022, inoltre, potrebbe esserci un importante cambiamento, ovvero: l’Avintia sarebbe in procinto di abbandonare la MotoGP, data la scadenza del contratto di 5 anni tra il team e la Dorna. Al suo posto potrebbe inserirsi appunto il team VR46, ma questo sarà un argomento delicato che sarà ripreso solo al termine della stagione 2020 in corso.  

Ad oggi la classifica generale di Moto2 vede proprio Enea Bastianini al comando con 155 punti, seguito dal britannico Sam Lowes con 153 punti e al terzo posto da Luca Marini a quota 150 punti.