MotoGP ad alta tensione: che rissa a Valencia, non crederete ai vostri occhi! VIDEO

Ultimo round MotoGP del 2022, ma i nervi giocano brutti scherzi. Guardate cos’è successo nel corso delle prove libere a Valencia! 

motogp-toba-masia-rissa-moto3
Scintille MotoGP, zuffa a Valencia – MotoriNews

È l’ultimo appuntamento del Mondiale MotoGP, si corre a Valencia. Dopo una prima giornata quieta, soprattutto per quanto riguarda i duellanti mondiali in Moto2 e MotoGP, si apre il sabato che porta alle qualifiche. Ma prima bisogna disputare le prove libere 3, c’è una classifica da stabilire per vedere che si andrà direttamente in Q2. Ed è in Moto3 che abbiamo un momento di altissima tensione tra Kaito Toba e Jaume Masia. I due, al via più tardi in Q1, sono venuti alle mani alla fine del turno dopo un incidente congiunto. Un brutto episodio che sicuramente porterà ad alcune sanzioni.

Toba vs Masia, incontro di box

Un tranquillo sabato mattina a Valencia, tolto il fatto che ci si giocava la top 14. Come detto, piazzamenti necessari per prendersi il secondo turno di qualifiche, certo facilitandosi il lavoro per ottenere una migliore posizione in griglia di partenza. Non è stata una mattinata semplice né per Kaito Toba né per Jaume Masia, che da parecchio apparivano condannati a disputare la prima sessione di qualifiche. Ma è a pochi secondi dalla bandiera a scacchi che avviene il fattaccio. Toba è molto largo alla curva 11, Masia apre il gas e si infila all’interno, ma il giapponese rientra in traiettoria. Inevitabile il contatto tra i due, che rotolano nella ghiaia e dicono addio quindi a qualsiasi possibile miglioramento. Ma appunto non finisce qui: le parole chiaramente non le sentiamo, ma si vedono chiaramente gli schiaffi reciproci sui caschi, le spinte, il confronto ravvicinato. Serve l’intervento dei commissari per separare i due ragazzi, guardate un po’…

MotoGP, penalità in arrivo

Di sicuro il fatto non verrà archiviato. Ci si attendono quindi sanzioni sia per Kaito Toba che per Jaume Masia, da scontare in vista della gara a Valencia. Così è successo anche con il più recente precedente registrato sempre nella classe minore del Mondiale MotoGP. I protagonisti allora erano John McPhee e Jeremy Alcoba, venuti a contatto durante la corsa nel GP Doha del 2021. Entrambi i piloti a terra, ma sono volate parole grosse, calci e pugni tra lo scozzese e lo spagnolo, finché i commissari non li hanno separati. Solo molto dopo i due hanno dimenticato l’increscioso episodio, ma appunto le sanzioni sono arrivate prontamente. Momenti di tensione che, a volte tirano fuori il peggio dei piloti MotoGP.