MotoGP, Aleix Espargarò raccomanda un pilota per il team satellite

Aleix Espargarò chiude il venerdì di prove libere del GP del Mugello con il miglior crono. Per Aprilia è una giornata storica.

Aleix Espargaro (Ansa)
Aleix Espargaro – Motori.News

Inizia sotto una buona stella il week-end di Aprilia al Mugello, prima con gli annunci dei rinnovi dei contratti dei due piloti, poi della nuova partnership con il team satellite RNF, fino al miglior crono stampato da Aleix Espargarò nella combinata delle prove libere del venerdì. L’alfiere di Granollers ferma le lancette sull’1’45″891 e sigla il best lap: “Per me è un weekend molto importante, forse anche più di quello in Catalunya fra sette giorni,  so quanto Aprilia voglia fare bene su questa pista“.

La Casa di Noale ha portato una novità aerodinamica testata da Lorenzo Savadori. Si tratta di un’ala posteriore montata sul codino, una novità assoluta che potrebbe fare scuola in MotoGP, progettata per aumentare il carico sulla ruota posteriore, migliorando la prima fase delle prestazioni durante le brusche frenate. “Non ho potuto provare l’alettone posteriore, ma ho visto i dati dalla galleria del vento ed è interessante – ha commentato Aleix Espargarò -. Sembra che sia solo marketing, ma credetemi, fa la differenza“.

Aleix Espargarò fa un nome per il team satellite

Aleix Espargaro (Ansa)
Aleix Espargaro – Motori.News

Per Aprilia è stata una giornata storica, annunciando il team satellite che inizierà a collaborare dalla prossima stagione in MotoGP. Per la prima volta nella nuova era della Top CLass avrà una squadra privata che consentirà di schierare quattro RS-GP in griglia. Prende il centro della scena su un circuito dove Ducati ha sempre recitato un ruolo principale: “Di solito al Mugello si parla sempre di Ducati, ma per noi era importante dimostrare che in Italia c’è anche l’Aprilia“.

L’arrivo nel 2023 del team RNF rende orgoglioso il maggiore dei fratelli Espargarò, che da tempo desiderava questa mossa. “Non cambierà la mia vita… Comunque sono contento di questo accordo per Aprilia. Mi sento il padre di questa moto. Dal prossimo anno vedrò tre delle mie creature in pista“. Fino a un anno fa nessuno voleva venire in Aprilia, adesso è uno dei prototipi MotoGP più ambiti: “La RS-GP è ormai una delle migliori moto in griglia“.

Resta da vedere chi salirà sulle moto del nuovo team satellite di Aprilia. Aleix Espargarò durante l’estate scorsa ha spinto tanto per avere Maverick Vinales al suo fianco ed è stato subito accontentato. Adesso chi vedrebbe bene sulla moto del team RNF? “Rins è un pilota con un talento enorme… Penso che sia molto bravo e sarebbe un buon acquisto per l’Aprilia“.