Dopo aver saltato il doppio round del Gran Premio di Valencia a causa della positività al Covid-19, Iker Lecuona non potrà partecipare nemmeno al prossimo GP del Portogallo, nonché ultimo appuntamento della stagione 2020 di MotoGP. Il giovane pilota spagnolo sarà sostituito nuovamente da Mika Kallio.

Il collaudatore finlandese scenderà in pista il prossimo ed ultimo weekend di gara senza porsi alcun obiettivo se non quello di divertirsi. Secondo le sue dichiarazioni quella che sta vivendo Lecuona e il suo team non è per nulla una situazione facile, il dispiacere più grande è che debba saltare anche l’ultimo Gran Premio stagionale.

Kallio sostiene che salire in sella alla moto di Iker non è facile, soprattutto in questo momento. Inoltre non è salito in moto molto spesso durante questa stagione. Per il finlandese, però, sarà interessante vedere quale sarà la sua velocità a Portimao e come potrà imparare il nuovo circuito e tante altre cose. Si tratta per lui di una grande sfida e faranno del loro meglio.

Le considerazioni di Hervé Poncharal

Anche Hervé Poncharal, team manager della Red Bull KTM Tech 3, ha voluto rilasciare alcuni commenti in merito all’approdo di Mika Kallio nella sua squadra. Per l’intero team sarà un onore ricevere il finlandese, che seguono da tanti anni e che hanno visto cosa ha già dimostrato nelle classi 125cc, 25cc, in Moto2 e in MotoGP.

Kallio è molto legato al progetto KTM, è quasi un figlio per la squadra. A causa della situazione sfortunata che sta vivendo Iker Lecuona, il collaudatore finlandese lo sostituirà nell’ultima gara della stagione 2020 e non vedono l’ora di iniziare a lavorare con lui. Le aspettative non saranno tante, ovviamente. Il team manager Poncharal si è rivolto a Mika consigliandolo di non fare alcuna pressione su sé stesso e di godersi solo il momento e di divertirsi.

D’altro canto anche l’altro pilota della KTM, Miguel Oliveira, si prepara a correre l’ultima gara stagionale e scenderà in pista con grande entusiasmo, soprattutto in seguito ai recenti risultati più che positivi messo a segno:

“Sono molto entusiasta dell’ultima gara, che è la mia gara di casa. E’ un sogno che si avvera correre in Portogallo con la MotoGP. Sfortunatamente non avremo un pubblico lì, ma penso comunque che sia un buon modo per concludere la stagione. Spero che potremo ottenere un risultato molto, molto buono, sentirci a nostro agio con la moto da venerdì e fare una bella gara per dire addio alla Red Bull KTM Tech3”.

Ricordiamo che il prossimo ed ultimo appuntamento stagionale di MotoGP si terrà sul circuito di Portimao, in Portogallo, in programma il weekend del 20-22 novembre 2020. Per ricevere tutte le informazioni sul circuito, gli orari delle prove libere, qualifiche e della gara, potrete cliccare qui.