MotoGP: “Ironman” Vinales pronto per Misano, c’è una storia da scrivere

Maverick Vinales pronto per Misano. Per lui una preparazione da “Ironman”, ovvero una sfida di triathlon in Austria. 

maverick-vinales-motogp-instagram
Maverick Vinales, preparazione ‘Ironman’ per Misano – MotoriNews

Tra pochi giorni la MotoGP correrà a Misano. Due costruttori italiani pronti ad essere protagonisti, ma è Aprilia quello a caccia del riscatto dopo un GP d’Austria sottotono. Maverick Vinales in particolare vuole riprendere la crescita mostrata nei due round precedenti con il doppio podio a referto. Ma prima lo spagnolo si è ‘preparato’ in una maniera un po’ inconsueta. Ovvero, s’è trasformato in un triatleta per una competizione disputata domenica in Austria. Supportato dal suo personale fan club, alias la moglie Raquel e la figlioletta Nina, Vinales ha brillantemente completato la sfida ed è ora carico per il 14° Gran Premio della stagione 2022.

Vinales in modalità “Ironman”

Un nome di un supereroe che è anche il nome della competizione che ha visto protagonista il pilota MotoGP. Ironman 70.3, una variante del triathlon che prevede in totale 1,9 km di nuoto, 90 km in bicicletta e 21,1 km di corsa, ovvero mezza maratona. Niente male, vero? Un intenso mix di diverse specialità per super atleti, nella cui lista si è inserito anche Maverick Vinales. L’alfiere Aprilia infatti ha superato brillantemente la difficile sfida a Zell am See-Kaprun, in terra austriaca, arrivando al traguardo alla fine delle tre specialità previste. Un allenamento alternativo, ma decisamente ottimo in vista di ciò che rimane della stagione 2022. Vinales vuole sì aiutare Aprilia ed Aleix Espargaro, ma punta anche a togliersi qualche altro sassolino dalla scarpa, lanciandosi così al meglio verso il 2023. Stagione in cui sarà certamente un pilota da tenere d’occhio e certamente non solo per la zona podio in gara…

Appuntamento con la storia

Serve il pronto riscatto dopo un GP al Red Bull Ring non proprio ideale. Il #12 di casa Aprilia avrebbe voluto chiudere un cerchio proprio sul posto della frattura definitiva con Yamaha avvenuta nel 2021. Invece non è andato oltre il 13° posto in gara e per un errore nella scelta delle gomme, un fatto prontamente ammesso dopo la corsa austriaca. Ora però tocca a Misano, non una delle piste favorite di Vinales ma certo un’occasione per puntare nuovamente alla storia. Lo spagnolo più diventare il primo dell’era MotoGP a vincere con tre case diverse, eguagliando quanto fatto da Mike Hailwood, Randy Mamola, Eddie Lawson e Loris Capirossi. Ma loro ci sono riusciti in 500cc, tranne l’italiano a cavallo tra le due categorie. Vinales ha vinto una sola volta a Misano, nel GP Emilia Romagna 2020, e vanta solo altri due podi nei tanti anni mondiali. La storia lo attende.