Una giornata del tutto da dimenticare per Andrea Iannone, il pilota dell’Aprilia è stato protagonista di una rovinosa caduta in curva 11 durante le FP4 valide per il Gran Premio di Spagna. Il vastese è stato trasportato subito in ospedale perché accusava un forte dolore alla caviglia sinistra. Queste le sue condizioni.

Andrea Iannone è stato complice di una brutta e spettacolare caduta durante la quarta ed ultima sessione di prove libere sul circuito di Jerez de la Frontera. Il pilota ex Suzuki ha lamentato un dolore alla caviglia sinistra che non gli ha permesso, quindi, di scendere in pista per le qualifiche. Solamente nella giornata di domani sapremo se il pilota di Vasto riuscirà a prendere parte al gran premio spagnolo.

Incidente Iannone, la corsa in ospedale

L’ex Ducati e Suzuki dopo la caduta è stato trasportato di corsa al centro medico per tutti gli accertamenti del caso. Per fortuna non c’è alcuna frattura né possibili microfratture.

Andrea Iannone è stato poi trasferito in Clinica Mobile dove ha effettuato una radiografia, con esito negativo. Dopodiché per maggiori controlli più specifici è stato trasportato all’ospedale generale di Jerez dove si è sottoposto ad una TAC che ha escluso microfratture.

Questo il video di Iannone che rientra nei box dopo la caduta, ecco le immagini di Twitter:

Il comunicato stampa di Aprilia

Il team Aprilia ha anche rilasciato un comunicato stampa relativo alla caduta e alle successive condizioni di Andrea Iannone. Questo è quanto riportato dai colleghi di ‘Motorionline.com’:

“Andrea Iannone è incappato in una brutta scivolata alla curva 11 nelle prime fasi delle FP4. Dopo che le radiografie non hanno evidenziato fratture, il pilota è stato dichiarato “unfit to race” complice il forte dolore al piede sinistro. La situazione verrà valutata e aggiornata con un controllo medico nella mattinata di domani”.

La situazione è sotto monitoraggio e solo domani mattina, dopo un controllo medico, ci sarà un aggiornamento delle condizioni di Iannone.