I rapporti tra Marc Marquez e Valentino Rossi continuano a non migliorare. Lo spagnolo della Honda nelle ultime stagioni è stato il principale rivale del campione di Tavullia, sia dentro che fuori pista. I due piloti di MotoGP non sono mai riusciti ad andare d’accordo, soprattutto dopo l’episodio accaduto in Argentina lo scorso 2018 quando ‘El Cabroncito’ mise Ko il pesarese dopo un sorpasso killer.

Stando alle ultime dichiarazioni rilasciate da Marquez ai microfoni di ‘La Vanguardia’, lo spagnolo ha espressamente rivelato un mancato interesse da parte sua di fare pace con Valentino. Questo le parole riportate da ‘tuttomotoriweb.com’:

Non mi interessa fare la pace con Valentino, zero. Quando questa storia ebbe inizio io accusai tanto il colpo. La risonanza mediatica fu tanta. Però da quei giorni ho imparato molto e ora proseguo per la mia strada”.

Tra Marquez e Rossi non c’è pace, ma…

Durante l’intervista il campione spagnolo vincitore dello scorso Gran Premio di Francia, vorrebbe un rapporto di sola professionalità con il nove volte campione del mondo di MotoGP. Ecco quanto dichiarato:

Ho capito che in MotoGP non ci sono amici, l’unico amico è mio fratello. Gli altri per quanto possano essere amici saranno sempre tuoi rivali. Naturalmente c’è una certa tensione nel paddock e sul podio e secondo me è inutile. Le tensioni dovrebbero esserci solo in pista contro tutti. Però fuori non dovrebbe esserci. Non possiamo diventare di certo amici intimi, ma un rapporto professionale ci vorrebbe“.

Dunque dai precedenti commenti il messaggio di Marquez nei confronti di Rossi è chiaro. Lo spagnolo non intende fare pace con il pesarese e stabilire con lui un rapporto di amicizia, ma solo quello professionale. Non intende diventare amico di nessuno, preferisce avere solo rivali in pista. Insomma un pilota davvero caparbio e che sa cosa vuole e certamente il suo principale obiettivo è quello del Mugello in programma il prossimo weekend 31-2 giugno per il Gran Premio d’Italia.