MotoGP, Oliveira perplesso su Marc Márquez: “Non so cosa voglia dire”

Miguel Oliveira deve dimenticare l’inatteso zero nel primo evento MotoGP 2022. E risponde ad alcune dichiarazioni di Marc Márquez. 

oliveira-marquez-motogp
Marc Márquez e Miguel Oliveira – MotoriNews

Un finale prematuro per incidente, mentre il compagno di box saliva sul podio. Che contrasto per Miguel Oliveira, che ha cominciato la nuova stagione MotoGP in maniera ben diversa dalle aspettative, ovvero senza punti. Il portoghese di KTM vuole subito voltare pagina, sulla scia del grande risultato di Brad Binder su un tracciato ostico. Dopo un 2021 con pochissimi sprazzi positivi, serve ritrovare la giusta rotta per vivere un’annata da protagonista. C’è un contratto da rinnovare all’orizzonte… Ma non manca infine un po’ di perplessità per alcune dichiarazioni di Marc Márquez.

Reset e restart

Si parla della RC16, ma anche di lui stesso. La promessa portoghese infatti riparte dopo un campionato condizionato da un infortunio ad una mano. Ma ora è un’altra storia, da raddrizzare dopo la falsa partenza. “Dobbiamo partire con il piede giusto” ha sottolineato il pilota KTM alla vigilia delle prime libere a Mandalika. “L’obiettivo primario ovviamente è concludere la corsa. È quello il momento più importante, quando si prendono i punti, quindi tutto il resto chiaramente conta poco.” Tante incognite, come l’asfalto rinnovato dopo i test ufficiali. “Non sembra male, ma ne sapremo di più quando l’avremo provato” è la risposta. “Speriamo sia risolto il problema dello sporco fuori dalla linea, altrimenti addio sorpassi. Ma l’avere tante moto diverse sicuramente ci aiuterà.”

Quelle parole di Marc Márquez

Tantissime incognite per questo GP: oltre all’asfalto, anche la possibilità di pioggia e le gomme cambiate. Quest’ultimo potrebbe essere un vantaggio per Oliveira dopo il botto di Losail. “Non avevo commesso un errore così grande da finire a terra” ha ammesso. Puntando poi il dito sulla questione gomme per questo GP. “Dobbiamo capire meglio il limite dell’anteriore, oltre alle avvisaglie. Cosa che non è successa prima, infatti sono caduto.” Per finire, si ricollega alle parole di Marc Márquez a proposito di KTM e Brad Binder. Nello specifico, l’otto volte iridato di casa Honda ammetteva di non riuscire a capire la moto per le differenze del sudafricano nell’affrontare ogni singolo giro. “Non so cosa voglia dire” è la risposta perplessa di Oliveira. “Spero sia un commento falso, non capisco cosa intenda.” Commenta poi il modo di guidare del compagno di box. “Brad ha uno stile intelligente, adatta sempre al meglio le sue traiettorie per riuscire ad essere veloce. È quello che conta, non importa come.”