MotoGP, Pecco Bagnaia campione del mondo 2022

Pecco Bagnaia chiude 9° il GP di Valencia e si afferma il nuovo campione del mondo di MotoGP. Enea Bastianini 3° in classifica finale.

Pecco Bagnaia (Ansa)
Pecco Bagnaia – Motori.News

A Valencia cala il sipario sul campionato del mondo di MotoGP, al termine di una gara molto combattuta a livello di nervi, specie nelle prime fasi. Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo si sorpassano più e più volte nei primi giri del Gran Premio, poi il francese della Yamaha s’invola all’inseguimento del gruppo davanti, ma è ormai già tardi per pensare di puntare alla vittoria.

La caduta di Marquez dopo una decina di giri permette a ‘El Diablo’ di guadagnare una posizione, ma Alex Rins, Jorge Martin e Jack Miller hanno scavato quel secondo di vantaggio che consente loro di giocarsela per il podio. Più premurosa la prestazione di Pecco Bagnaia che, dopo il duello ravvicinato con Fabio Quartararo, lascia passare anche Brad Binder e Joan Mir. La priorità del pilota Ducati è soprattutto arrivare al traguardo in zona punti…

Pecco Bagnaia sul tetto del Mondiale

Pecco Bagnaia (Ansa)
Pecco Bagnaia – Motori.News

Alex Rins martella al comando dal primo all’ultimo giro, inseguito dalle Ducati di Jorge Martin e Jack Miller, che fanno quasi gara a parte. Dalle retrovie arriva Brad Binder, desideroso di regalare a KTM un ultimo risultato prezioso prima della pausa invernale e dimostrare di avere la stoffa del campione. Il sudafricano va a prendersi la seconda piazza davanti a Jorge Martin, 4° Fabio Quartararo che deve cedere lo scettro iridato a Pecco Bagnaia.

Il neo campione della Ducati ha condotto una gara in gestione, senza prendersi rischi, lasciando passare nei giri finali anche i due colleghi di marca Luca Marini ed Enea Bastianini. Domenica da incorniciare anche per il ‘Bestia’ che, con l’ottavo posto, va a prendersi il terzo posto finale in classifica. Out Aleix Espargarò dopo pochi giri.

Ma oggi è il grande giorno di Pecco Bagnaia, per la prima volta campione del mondo della MotoGP. Un successo che rende onore al marchio di Borgo Panigale, ritornato ai vertici della classe regina a distanza di quindici anni dal trionfo di Casey Stoner nel 2007. Sul tracciato di Cheste sventola il tricolore, non succedeva dal 2009, quando fu Valentino Rossi l’ultimo italiano a vincere un titolo mondiale in Top Class.