L’emergenza sanitaria Coronavirus, che si sta colpendo il mondo intero, come ben sappiamo ha messo in stand-by il Motorsport. La stagione 2020 di MotoGP sarebbe dovuta iniziare più di due settimane fa, ma la situazione attuale ancora non lo permette e quindi si dovranno aspettare nuove evoluzioni. Nel frattempo, però, data l’impazienza dei piloti di scendere in pista e sfidarsi l’uno con l’altro, la classe regina (come già successo in F1) si affiderà al mondo virtuale. Il primo appuntamento sarà per domenica 29 marzo al Mugello, per dare il via al primo Gran Premio online nella storia del Motomondiale. Tanti big scenderanno virtualmente in pista e daranno inizio ad interessanti sfide.

MotoGP virtuale, dove seguire la gara e quali piloti ci saranno

Domenica prossima a scendere virtualmente sulla pista del Mugello si sfideranno al simulatore i seguenti piloti: Valentino Rossi, Marc Marquez, Maverick Vinales, Fabio Quartararo, Alex Rins e tanti altri. Questi campioni avranno la possibilità di sfidarsi, grazie all’iniziativa della Dorna, tramite il videogioco ufficiale della MotoGP. La prima gara virtuale della storia della classe regina è in programma domenica 29 marzo a partire dalle ore 15.00, i piloti avranno a disposizione 5 minuti per disputare le qualifiche dopodiché gareggeranno a distanza di sei giri. Ci sarà, inoltre, la telecronaca di Guido Meda e Mauro Sanchini.

I tifosi e appassionati potranno seguire la diretta streaming sul sito ufficiale MotoGP.com, sui social media principali, sul canale YouTube, su Twitter, Instagram e Facebook. Inoltre ci si può collegare anche sulle varie pagine ufficiali del motomondiale e seguire la gara su alcune emittenti tv specifiche. La diretta della gara virtuale al Mugello sarà trasmessa su Sky Sport MotoGP (canale 208) dalle ore 15.00.

La MotoGP sorpassa il Coronavirus

Questo a seguire è quanto si evince dal comunicato stampa ufficiale emanato dalla Dorna:

Per molti tifosi, la MotoGP è più di uno sport, ma è una passione, e questo può rendere la lunga pausa dalle corse molto difficile per qualunque tifoso. Ma con lo scoppio della pandemia globale di coronavirus, la sfida che molti affrontano al momento supera di parecchio quella di perdere semplicemente il loro sport o il loro intrattenimento. Per questo la MotoGP ha deciso di cercare di riportare un raggio di sole nella vita di tutti i giorni, partendo con una gara virtuale”.

Le novità non terminano qui, infatti, la Dorna ha deciso di rendere gratuiti i contenuti del VideoPass sul sito ufficiale della MotoGP, fino a quando la stagione vera e propria non prenderà inizio. L’archivio comprende le gare dal 1992 al 2020, comprese le interviste e documentari che hanno visto come protagonisti i campioni Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Casey Stoner.