lunedì, 27 Giugno 2022
Auto

Nissan Juke: aperte le prenotazione per la nuova versione Hybrid | Con gli incentivi è un affare

Nissan Juke Hybrid, è già arrivato il momento delle prenotazioni della nuova automobile. La casa automobilista promette la disponibilità dell’auto a partire da settembre.

Nissan Juke
Nissan Juke – Motori.News

La nuova Nissan Juke Hybrid viene proposta in tre allestimenti, si parte dalla N-Connecta che ha un costo di 30.300 euro, si procede con la N-Design che ha un costo di 31.500 euro per concludere con la Tekna che va da 32.860 euro.

Rispetto al modello procedente, la Juke 1.0 Dig-T 114V, c’è un incremento di 2.700 euro. In questi anni va tantissimo l’elettrico, in città si viaggia con auto elettriche proprio per ridurre l’inquinamento atmosferico. Con i rincari della benzina poi si è trovato un motivo in più per passare all’elettrico e dire addio alle auto tradizionali.

Nissan Juke Hybrid caratteristiche della nuova auto Renault

Ecco perché la Renault sta puntando sulla tipologia di auto con il powertrain Full Hybrid adottato sulla Captur ETech Hybrid con 4 cilindri, 1.6 benzina aspirato da 94 CV e 148 Nm. Ha il motore elettrico da 49 CV e 205 Nm con batteria da 1,2 kWh. Il cambio è assolutamente automatizzato multi-mode a quattro marce, ovviamente privo di frizione, supportato nei passaggi dalla coppia del motore elettrico.

Nissan Juke-Motori.news

Il motore elettrico della Nissan Juke Hybrid lavora fino a 55 km/h e garantisce l’80% della propulsione nella guida urbana. La nuova Nissan Juke conta anche su una potenza di sistema di 143 CV quando è necessaria la massima spinta. I consumi sono compresi tra 5,0 e 5,2 l/100 km con 114-117 g/km di CO2. Il conducente può selezionare le modalità di guida Eco, Normal e Sport, che influenzano lo sterzo e la frenata rigenerativa. La frenata può essere attivata in modalità “e-Pedal”, così da decelerare fino a 5 km/h senza dover premere il freno.

Tutte le novità dal modello a benzina all’Hybrid

La Nissan Juke Hybrid propone tantissime novità rispetto al modello a benzina, a partire dalle badge e dalla griglia anteriore  con il logo Nissan tutto ridisegnato e più moderno. Poi ci sono le prese d’aria anteriori attive, lo spoiler posteriore innovativo, modifiche al sottoscocca e ai passaruota che vanno a migliorare l’efficienza complessiva. I cerchi di lega in due misure da 17″ e 19″, gli interni hanno pulsanti specifici per l’EV Mode e l’E-Pedal e delle schermate dedicate al powertrain.

La strumentazione è stata modificata, c’è un display che mostra lo stato di carica della batteria e tutte le fasi di ricarica in modo da tenerle sotto controllo.