Foto | Diego Barone Lumaga

Nissan X-Trail, derivata dalla Qashqai ma con personalità off road, è dotata di un abitacolo ampio, alta capacità di carico e un grande comfort che ne fanno uno dei punti di riferimento del settore. Le finiture interne sono ben curate ed ha un standard di sicurezza.

DESIGN

Possente e muscolosa l’X-Trail della nostra prova è una Tekna Dci da 130cv con due ruote motrici ed abitabilità per 7 persone. Esteticamente l’auto ha un fascino innegabile che incarna a pieno la filosofia Suv, doti che ne fanno la scelta di molti perché adatta a lunghi viaggi e alla famiglia. L’abitacolo è ben rifinito, ci sono tutte le tecnologie multimediali aggiornate e la possibilità di far interagire lo smartphone con l’auto. Comode le poltrone sia anteriori che posteriori ed i tanti portaoggetti disponibili ai passeggeri che ne aumentano la capacità di carico. Il taglio dei fari è filante all’anteriore e le luci posteriori definiscono la sagoma, riconoscibile anche a molti metri distanza. Nel complesso la linea è uniforme anche se l’auto non è proprio delle più piccole con una lunghezza pari a 4,64m e una larghezza di 182cm.

Foto | Diego Barone Lumaga
Foto | Diego Barone Lumaga

COMFORT

Salendo a bordo si capisce subito la differenza con la precedente generazione, più spartana e funzionale. Questa X-trail è più curata e durante il movimento il cambiamento è evidente. Comoda e spaziosa questa Nissan affronta bene anche terreni sterrati nonostante non abbia la trazione integrale. Le sospensioni compiono il lavoro più faticoso, assorbendo le irregolarità e garantendo una guida piatta e concreta. Il volante è diretto e questo aiuta a spostare la massa con la massima facilità. Certo muoversi in città tutti i giorni con questa auto non è proprio il massimo anche se rispetto alle concorrenti ha spiragli di utilizzo che vanno oltre le lunghe tratte. Di serie sulla versione Tekna ci sono il Nissan Safety Pack, che comprende sistema di rilevamento segnaletica stradale, avviso cambio di corsia involontario, fari abbaglianti automatici ed il dispositivo frenata di emergenza a cui si aggiunge il Nissan Driver Assist Pack con sistema di copertura degli angoli ciechi, sistema di allerta oggetti in movimento, rilevamento attenzione del conducente e sistema di assistenza al parcheggio. Non mancano poi i sedili anteriori riscaldati in pelle ed i fari Bi Led autolivellanti. Immancabile ed insostituibile il sistema di telecamere 360 AroundView grazie al quale anche i parcheggi impossibili diventano semplici e veloci, offrendo una visuale aerea su tutti gli ingombri dell’auto.

Una foto pubblicata da Motori News (@motori.news) in data:

SU STRADA

L’X-Trail è un animale creato per viaggiare ma forse con questo motore da 130cv sembra soffrire un po’ il peso elevato, consigliamo dunque una motorizzazione più potente. Il cambio si comporta bene è rapido ed ha innesti precisi. Anche le prestazioni sono di un buon livello garantendo consumi che la Casa dichiara sui 20 km/l ma che in realtà si attestano molto più in basso con costi di gestione comunque moderati.

Foto | Diego Barone Lumaga
Foto | Diego Barone Lumaga

PREZZO

L’X-Trail della nostra prova è una Tekna quindi il top di gamma e parte da 32.200 euro. In generale di listino l’auto nell’allestimento base Visia costa 26.650 euro. Per comprare il modello affidatoci in prova servono 34.650 euro a cui vanno aggiunti ulteriori 1.450 euro per l’opzione 7 posti.

Foto | Diego Barone Lumaga
Foto | Diego Barone Lumaga
RASSEGNA PANORAMICA
Design
Comfort
Prestazioni
Consumi
Prezzo