No al motore acceso quando fai benzina, se sbagli sono affari tuoi: distruggi tutto

Quando si fa benzina, bisogna sempre fare attenzione a dei piccoli dettagli che lì per lì possono sembrare di poco conto, ma che in realtà possono avere delle gravi conseguenze sul mezzo.

Benzina col motore acceso
Benzina col motore acceso – Motori.News

Per esempio ci sono alcuni automobilisti che quando fanno benzina, mantengono il motore della macchina accesa, mentre degli altri ancora lo spengono nell’immediato.

Ad oggi è difficile dire quale dei due comportamenti sia sbagliato. Ecco perché adesso cercheremo di chiarire questi dubbi e risolvere il dilemma una volta per tutte.

Cosa può causare questo comportamento

Lasciare il motore della macchina acceso mentre si fa carburante, non è consigliato. Ovviamente si è liberi di farlo, perché tutto potrebbe anche filare liscio come l’olio, ma non si ha la certezza. Per cui bisogna tenere in conto dei dettagli che possono fare la differenza. 

Gli esperti affermano che il motore dovrebbe essere sempre spento per rispetto delle regole di sicurezza, infatti molti distributori di benzina impongono di spegnere il veicolo non appena si arriva alla pompa.

Questo è un comportamento consigliato per fare prevenzione ma non sempre viene rispettato.

benzina-Motori.news

Auto a benzina e auto a diesel, cosa succede se si lascia il motore acceso mentre si fa rifornimento

Per quanto riguarda le auto a benzina, se si lasciano con il motore acceso, c’è il rischio che si possano verificare delle esplosioni, a causa dell’alta infiammabilità del carburante.

Succede che il vapore della benzina aumenta molto di più rispetto a qualsiasi altro tipo di combustibile, per cui all’improvviso può anche innescare un incendio.

Per quanto riguarda il motore al diesel, se lasciato acceso mentre di fa rifornimento, causa la formazione di schiuma, per cui non appena il carburante entra a contatto con le temperature elevate, si può arrivare addirittura ad un’esplosione.

In passato in molti facevano carburante con il motore acceso perché non appena l’operatore andava a staccare la pompa per sistemarla al suo posto e poi riscuotere l’incasso, gli automobilisti scappavano senza pagare.

Oggi il motivo per lasciare il motore acceso non esiste perché con l’arrivo del self-service e degli impianti di videosorveglianza questo pericolo non c’è più.

Pur lasciando il motore acceso per scappare via una volta finito di fare rifornimento, si viene beccati dalle telecamere con le quali si può facilmente risalire alla targa e quindi al proprietario del mezzo. Di conseguenza, per evitare problemi e rischi di qualunque tipo, si consiglia di spegnere il motore e provvedere a fare rifornimento in totale sicurezza.