Il futuro di Fiat sarà elettrico. Dal 2030 la Casa torinese produrrà solo modelli a batteria, in quanto nella seconda metà del decennio attuale il prezzo delle auto elettriche andrà a diventare competitivo, se non inferiore a quello della auto endotermiche.

La rivoluzione elettrica è già partita lo scorso anno con il lancio della Fiat 500 elettrica. Un’auto che sta avendo un buon successo visti gli oltre 5.000 esemplari consegnati dall’inizio dell’anno 2021. La Fiat 500 elettrica è l’esempio di quello che può essere ad oggi il prodotto elettrico sul mercato. Con dei costi ancora piuttosto elevati rispetto alle concorrenti a motore termico, la soluzione adottata da Fiat è stat quella di proporre una vettura di fascia premium.

Nel corso dei prossimi anni vedremo un abbassamento dei prezzi con una democratizzazione della tecnologia, che permetterà anche a Fiat di lanciare prodotti a batteria per tutti. Il motto del brand, lanciato proprio nella giornata in cui sono stati mostrati i futuri piani per l’elettrico è: “It’s Only Green When It’s Green for All”.

Dall’immagine sottostante presa dal filmato del canale Youtube ufficiale Fiat, vediamo come Olivier François ha anticipato l’arrivo di ben 4 modelli a batteria nel 2024. Quello sarà dunque l’anno della svolta per il marchio. Ovviamente si tratterà di auto che, in una prima fase verso la transizione a zero emissioni, presenteranno in gamma anche versioni con motore tradizionale, probabilmente micro ibrido o plug-in.

4 MODELLI NEL 2024

Vediamo cosa arriverà nel 2024. La gamma Fiat ripartirà probabilmente dalla nuova Panda (su base concept Centoventi), da un B suv fabbricato in Polonia, dalla nuova Fiat 500X e, probabilmente da una compatta di segmento B che prenderà il posto lasciato vacante dalla Punto, tolta dal mercato nel 2018.

La nuova Panda potrebbe arrivare sulla versione più corta della nuova piattaforma STLA Small. Un’auto lunga attorno ai 380-385 cm, con motore elettrico da 95 CV e 37 kWh di batterie nella versione base, tali da garantire autonomia di 320-350 km. Ci sarà poi una versione più potente (attorno ai 110 CV) con 45 kWh di batterie ed oltre 400 km di percorrenza totale. Previste anche probabili versioni a benzina tra 75 e 100 CV, mid-hybrid.

Il B suv sarà invece più grande. Circa 420 cm. Motori tra i 110 ed i 170 CV ed autonomie fino a 450-500 km. Alla pari di questo modello e con caratteristiche simili, potrebbe debuttare l’erede della Punto, lunga circa 410 cm.

Sarà poi la volta della Fiat 500X, basata probabilmente sulla piattaforma STLA Medium, con dimensioni di circa 435 cm, potenze sino ad oltre 200 CV. Autonomia che potrebbe superare i 500 km nella versione top di gamma.

ABARTH NON STA A GUARDARE

Avremo un primo modello a batteria per la Casa dello Scorpione nel 2024. Da capire se sarà una versione ad alte prestazioni della 500 elettrica con 160-180 CV oppure se sarà “incattivito” uno dei modelli di segmento B in rampa di lancio per Fiat. Restate connessi per ulteriori aggiornamenti.