E’ di pochi giorni fa la comunicazione di FCA rivolta ai fornitori che lo sviluppo dei futuri modelli di segmento B è stato sospeso in attesa della nascita del piano industriale del nuovo maxi gruppo Stellantis (nato dall’alleanza tra FCA e PSA). Il futuro di Fiat e degli altri brand del gruppo, salvo che per i modelli già pianificati e preventivati con sicurezza, si fa dunque misterioso. Il nuovo gruppo Stellantis potrebbe contraddire quanto sino ad oggi ipotizzato.

Le due famiglie di vetture basate sul brand 500 e Panda, potrebbero dunque vedere la luce oppure essere parzialmente o in gran parte riviste. Questo perchè, a quanto pare, si sta cercando di dirottare parte dei modelli medio piccoli futuri verso la tecnologia francese. Sarà quindi la piattaforma CMP a farla probabilmente da padrona sino a tutto il 2023, quando dovrebbe poi nascere un nuovo pianale condiviso dai vari brand.

Circolano quindi da alcuni giorni in rete le immagini di un possibile render di modello Fiat di segmento B. Si tratterebbe di un nuovo ed inedito suv di segmento B, più piccolo della Fiat 500X, che potrebbe vedere la luce già nel 2022. La cosa è alquanto improbabile, ma mai dire mai, visti i presupposti prima elencati e vista la necessità di nuovi modelli per i brand italiani per riprendersi in termini di vendite.

Le foto utilizzate nell’articolo sono prese dal video pubblicato sul canale Youtube di Benedict Darius 7. ecco il link al filmato:

Render di Kleber Silva:

https://www.behance.net/gallery/101847615/Fiat-Argo-SUV

La vettura proposta nelle immagini è un ipotetico suv lungo circa 415 cm, basato sulle linee della neonata Opel Mokka. La variante con marchio Fiat potrebbe essere costruita in Polonia o in Serbia. Ricordiamo che questo modello non è stato ancora messo nero su bianco, si tratta solo di supposizioni.

Viste le dimensioni e la portata che una tale vettura potrebbe avere in termini di vendite in Europa, potrebbe essere questa la nuova Fiat Punto? La cosa è alquanto improbabile, quanto stuzzicante. Ormai siamo arrivati al punto che i piccoli crossover attirano più clientela delle compatte, quindi le case auto stanno sempre più dirottando progetti e risorse su questa tipologia di vetture.

Questa ipotetica nuova Fiat Punto, celata sotto l’aspetto di un crossover di segmento B, andrebbe ad ottenere tecnologia francese. Dunque motori a benzina PureTech, a gasolio BlueHDi e la ormai nota versione elettrica da 136 CV già vista con i brand Opel e Peugeot. La trazione sarebbe esclusivamente anteriore.

Nel 2021 capiremo finalmente cosa Stellantis avrà intenzione di fare con il marchio Fiat. Per ora non ci resta che rimanere in attesa di novità con la speranza che i brand italiani mantengano il loro DNA nazionale e non diventino in tutto e per tutto una costola delle marche francesi.