Reimagine“, parola con cui verrà indicata la rivoluzione che porterà molte novità in Casa Jaguar e Land Rover. Dal 2025 il marchio del giaguaro produrrà solo vetture elettriche. Lo ha annunciato oggi Thierry Bolloré, Chief Executive Officer, di Jaguar-Land Rover. L’amministratore ha l’importante incarico di rilanciare l’azienda di Coventry che dal 2008 è sotto il controllo del colosso indiano Tata. Dal 2030 anche Land Rover inizierà a vendere solo nuovi modelli elettrici.

Entro la metà del decennio, Jaguar vivrà dunque una sorta di “rinascimento” per attestarsi come brand di lusso puramente elettrico. Modello dopo modello, entro il 2030, Jaguar e Land Rover completeranno la transizione in elettrico della propria gamma.

La strategia “Reimagine” è anche sinonimo di una maggiore semplificazione. Attraverso il consolidamento del numero di piattaforme e di modelli prodotti per ogni stabilimento, l’azienda sarà in grado di ottenere importanti risparmi e accelerando di conseguenza gli investimenti. Grazie ad un indirizzamento annuale di fondi pari a 2,5 miliardi di sterline (2,87 miliardi di euro), il Gruppo svilupperà diversi servizi connessi. Tra le novità Jaguar ci si sarà un ulteriore focus sull’esperienza del cliente coinvolgendolo dalle prime fasi fino alle chiavi in mano. Il tutto condito da una serie di tecnologie incentrate sul miglioramento globale e il piacere di possedere un veicolo del brand.

L’obiettivo, ancor più grande, di Jaguar Land Rover è quello di raggiungere entro il 2039 un totale abbattimento delle emissioni di carbonio su tutta la sua linea di prodotti, forniture e operazioni. Se i tempi verranno rispettanti, il marchio di origine inglese, raggiugerebbe il traguardo delle 0 emissioni oltre 10 anni prima quanto richiesto dall’Unione Europea. Per raggiungere il traguardo entro i tempi dichiarati Bolloré ha sottolineato l’importanza delle collaborazioni e la condivisione del know-how con i leader del settore, in particolare all’interno di Tata Group.

Non solo elettrico. Il CEO di J-LR ha reso pubblico l’intento di sviluppare celle a combustibile a idrogeno pulito, semplificandone la struttura per offrire una maggiore flessibilità incentivando l’efficienza, riconvertendo, ottimizzando e riorganizzando l’impostazione globale di produzione e assemblaggio.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità auto e moto vi invitiamo a continuare a seguirci su Motori.news. Per non perdervi nulla seguiteci anche sulle nostre pagine social Facebook ed Instagram.