Il successo della Suzuki Jimny di quarta generazione, purtroppo non disponibile ad oggi come auto normale, ma solo immatricolabile come autocarro, dovrebbe aver spinto i piani alti di Stellantis a propendere per un modello, con brand Jeep, che possa ripercorrere quanto fatto dal piccolo fuoristrada giapponese.

Le immagini utilizzate nell’articolo si riferiscono al render pubblicato dal canale Youtube di Jazdy Próbne, di cui inseriamo di seguito il link per correttezza:

Il nuovo crossover Jeep uscirà probabilmente ad inizio del 2024, con una presentazione che dovrebbe avvenire alla fine del 2023. Si tratterà del cosiddetto baby suv o comunque del modello che in gamma si posizionerà al di sotto della Renegade per prezzi e dimensioni.

Un suv inedito che potrebbe essere costruito in Polonia ed essere basato sulla rinnovata piattaforma CMP, capace di poter garantire in gamma anche più varianti elettriche.

Se infatti oggi le auto basate su quel pianale (Opel Mokka e Corsa, Citroen C4, DS 3 Crossback, Peugeot 208 e 2008) prevedono una sola versione a batteria, in futuro, con la rivisitazione della piattaforma, dovremmo vedere più possibilità in termini di motori e pacchi batterie.

Il nuovo modello Jeep potrebbe presentarsi, come vediamo nelle foto, con linee squadrate ed assetto rialzato, votato all’off-road.

POSSIBILI CARATTERISTICHE

La lunghezza del modello dovrebbe essere attorno ai 4 metri, tale da inserire l’auto come crossover d’attacco della Casa al segmento B. Spazio a bordo per 5 persone e bagagliaio da circa 250 litri. Fari con tecnologia full LED di serie e strumentazione digitale.

Avremo probabilmente una gamma che, almeno inizialmente, vedrà anche modelli dotati di motorizzazioni endotermiche, con tecnologia elettrificata mild-hybrid a 48 V. Ipotizziamo i motori 1.2 PureTech da 100 e da 130 CV.

Il grosso della gamma dovrebbe essere rappresentato da versioni a batteria con potenze comprese tra 120 e 200 CV circa. Un motore elettrico nelle versioni base, due in quelle top di gamma, con il secondo posizionato sull’asse posteriore e trazione integrale di tipo elettrico senza giunti tra la parte anteriore e posteriore. Batterie da 50 a 65 kWh ed autonomia comprese tra 400 e 550 km.

Il prezzo d’attacco della nuova Jeep potrebbe partire da circa 20 mila euro con consegne che partiranno indicativamente dai primi mesi del 2024.