Nella giornata di ieri 18 agosto è giunta una novità importante per quanto concerne il finale della stagione 2020 del mondiale Superbike. Un nuovo cambiamento ha stravolto il calendario del campionato delle derivate. La Dorna afferma che il round di Misano è stato ufficialmente cancellato e che lascerà spazio al round dell’Estoril, in Portogallo.

FIM, Dorna WSBK e il circuito stesso di Misano, come si evince in una nota stampa, hanno dato una spiegazione in merito alla cancellazione della gara italiana. I piloti scenderanno in pista sul circuito dell’Estoril dal 16 al 18 ottobre prossimo. Questo round è stato aggiunto in sostituzione di quello della Riviera di Rimini, round conclusivo della stagione 2020 di Superbike. Si tratta della seconda gara che ospiterà il Portogallo, infatti, la prima si è già disputata a Portimao.

Questo a seguire è quanto si può leggere dal comunicato stampa:

Comunichiamo con rammarico la cancellazione del Round Riviera di Rimini 2020 in programma a Misano. Sarebbe dovuto essere l’appuntamento conclusivo della stagione ma a causa dell’incertezza legata alla pandemia di COVID-19 tutte le parti coinvolte hanno deciso di comune accordo di cancellare l’evento in programma a novembre. Il Circuito però farà ancora parte del calendario mondiale dal 2021 per altri tre anni”.

Il direttore esecutivo del WorldSBK e delle Aree Sporting & Organization, Gregorio Lavilla, ha dichiarato che l’aggiunta di un secondo round in Portogallo risulta molto importante per la crescita del WSBK nella Penisola Iberica e soprattutto in Portogallo. Quella in programma ad ottobre sarà un’altra bella sfida per il paddock, considerato che la maggior parte di chi ne fa parte non è mai stato lì. Sarà un grande ritorno e lo spettacolo sarà garantito. Lavilla ha poi voluto ringraziare la FIM e il circuito per la collaborazione e per la volontà di far parte del calendario 2020.

Misano out, al suo posto subentra l’Estoril

In passato il tracciato dell’Estoril ha già ospitato la MotoGP dal 2000 al 2012. Ultimamente ha anche accolto il Campionato del Mondo Junior FIM CEV Repsol. Il mondiale di Superbike, dunque, ritorna sul circuito portoghese, le ultime volte risalgono al 1988 e al 1993. Per la prima volta in assoluto il Portogallo ospiterà due appuntamenti stagionali.

L’Estoril è un circuito inaugurato nel 1972 e situato nella località di Cascais. La pista è lunga 4.182 m e presenta 13 curve totali. Il rettilineo misura 986 metri ed è largo 14 m. Per il momento ancora non si sa con precisione se ci sarà la presenza del pubblico. Questo lo si saprà con maggior certezza più in là.