L’auto è assolutamente stupenda, quindi c’è un futuro per questo tipo di auto, ma sarà un futuro elettrificato. Significa probabilmente il 100% di BEV per Alfa Romeo”,

Sono queste le parole odierne di Jean-Philippe Imparato, CEO di Alfa Romeo, riguardo all’Alfa Romeo Giulia. Il segnale è forte e porta concretamente al punto che la Giulia avrà un’erede.

Insomma da oggi possiamo spegnere, grazie a Stellantis, tutti i rumors che facevano trapelare un addio definito a tale modello dopo l’attuale generazione.

Come sarà l’Alfa Romeo Giulia del futuro e quando arriverà? Ecco le ultime informazioni. L’auto debutterà attorno al 2027. Nel 2023 vedremo infatti un restyling estetico della versione attuale. Questa rimarrà poi a listino, con nuove motorizzazioni ed allestimenti inediti, per altri 3-4 anni circa.

Poi, tra fine 2026 ed inizio 2027 sarà presentata la nuova generazione, più lunga e totalmente elettrica.

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video YouTube di Rons Rides. Di seguito il link al filmato.

La futura Alfa Romeo Giulia nascerà sulla piattaforma STLA Large. L’auto sarà probabilmente più lunga di 480-485 cm e potrebbe arrivare anche in versione coupé. Da capire se tale modello sarà proposto anche in variante station wagon o shooting brake.

La nuova Giulia nascerà con linee sportive e belle da vedere. Il DNA sarà votato alle prestazioni. Pur essendo un’auto a batterie, non farà rimpiangere la generazione attuale per piacere di guida. Ecco cos’ha aggiunto Imparato.

Anche se ho una tonnellata di batteria alle spalle, voglio trasmettere un’idea di leggerezza, anche se sono elettrificato. È un elemento fondamentale di Alfa Romeo e su questo stiamo costruendo questa nuova gamma. Ma non basta, stiamo lavorando sulle vibrazioni che proverai quando guiderai un’Alfa Romeo nel 2025”.

l’Alfa Romeo Giulia 2027 proporrà versioni con batterie tra gli 80 ed i 120 kWh ed autonomie tra i 600 e gli 800 km.

A livello di motorizzazioni ci aspettiamo versioni con singolo motore (probabilmente a trazione posteriore) tra i 250 ed 400 CV ed a trazione integrale elettrica tra i 450 ed i 700 CV. I possibili prezzi potrebbero partire da circa 55-60 mila euro. Consegne entro metà del 2027.