Ancora non è certo, anche se è piuttosto probabile il ritorno di Alfa Romeo nel segmento C oltre che con il suv Tonale con una due volumi tradizionale. Dopo l’addio all’ultima generazione di Alfa Romeo Giulietta, è rimasto un vuoto nel listino della Casa di Arese.

Un vuoto che si sta rivelando assolutamente dannoso nelle vendite, scese ai minimi storici, e che è stato reso più critico dall’assenza di modelli anche nel segmento B. Due fasce che permettono a quasi tutti i brand di acquisire la maggior parte di clientela.

Sarà questo il possibile frontale della futura Alfa Romeo Giulietta?

Se effettivamente l’Alfa Romeo Giulietta tornerà, questo avverrà non prima del 2025. Le immagini presentate nel presente articolo sono dei render ideati dal designer italiano Lorenzo Prati (LP Design). La fonte delle foto sono degli screenshot presi dal video del canale Youtube di Rons Rides. Di seguito il link:

Inseriamo inoltre per correttezza il link al profilo Facebook del designer precedentemente menzionato:

PROFILO FACEBOOK DI LORENZO PRATI

La nuova Alfa Romeo Giulietta immaginata dal designer italiano presenta un frontale che dovrebbe essere molto in linea con il nuovo suv Tonale. Sarà questo infatti il nuovo corso stilistico del marchio italiano. Fari full LED e tipico scudo triangolare campeggiano nel frontale. Lateralmente notiamo tratti molto netti con una coda che sembra quasi tronca. Nell’insieme l’auto è molto aggressiva. Purtroppo mancano particolari del posteriore. Gli interni potrebbero essere futuristici con strumentazione interamente digitale e pochi tasti fisici.

A livello di piattaforma, la futura Giulietta se effettivamente arriverà, sarà probabilmente basata sulla piattaforma STLA Medium. Questa sarà condivisa con tutte le future auto medie del gruppo Stellantis. Avremo molto probabilmente versioni ibride ricaricabili e soprattutto elettriche. Le potenze potrebbero andare tra i 170 ed i 400-450 CV. Possibile anche la trazione integrale elettrica. Non ci saranno probabilmente motori puramente a benzina, meno che meno a gasolio.

L’autonomia delle varianti a batteria potrebbe andare tra i 400 ed i 600 km circa. Possibili prezzi a partire da una cifra di circa 28-30 mila euro. Staremo a vedere nei prossimi anni, non appena Stellantis si pronuncerà sul futuro di Alfa Romeo, quali modelli effettivamente arriveranno. Continuate a seguirci.