Tra il 2003 ed il 2010 il brand Alfa Romeo propose a listino l’ultima coupè tradizionale con carrozzeria a tre volumi dei tempi recenti. Parliamo dell’Alfa Romeo GT, disegnata da Bertone. L’auto fu commercializzata in oltre 80 mila unità. Si trattava di una vettura lunga poco meno di 4,5 metri, larga 176 cm e con un passo di 2,6 metri. I motori a benzina avevano potenze tra i 140 ed i 240 CV, quelli a gasolio tra i 150 ed i 170 CV.

Il modello ebbe un discreto successo ma non fu più riproposto al termine della carriera. In quegli anni si prospettava infatti una rinascita del marchio, sotto l’egida di Sergio Marchionne, che avrebbe dovuto riportare in alto il brand.

Una coupè sembrava dovesse rinascere su base Alfa Romeo Giulia. Purtroppo, per questioni di costi, quella che doveva chiamarsi Alfa Romeo GTV non è stata lanciata.

Oggi ripartire da un’auto coupè sarebbe, probabilmente, controproducente. Si tratta di una fascia di mercato di nicchia, che non porta a grandi risultati in termini di vendite. le vetture a tre porte sono comunque ancora amate e, grazie alle linee sportive, offrono ai designer la possibilità di dar vita a progetti molto belli da vedere.

Tutti e tre i brand premium tedeschi offrono a listino auto di tale categoria. Audi ha in commercio la A5, BMW la Serie 4 e Mercedes la Classe C Coupè. Arriverà anche Alfa Romeo, negli anni a venire, a riproporre una coupè di segmento D, con linee sportive?

Le immagini utilizzate nell’articolo sono dei rende non ufficiali pubblicati sul canale Youtube di Rons Rides. Inseriamo di seguito il link al filmato:

Ad oggi non sono chiari i piani della Casa del Biscione oltre il 2023-2024. Appare molto probabile, comunque, la riproposizione di una berlina a 5 porte come la Giulia dopo il 2025-2026. Sembra, inoltre, che tale auto possa avere una serie di varianti di carrozzeria per ampliare la fetta di mercato a cui puntare. Potrebbero arrivare, infatti, oltre alla sedan, una wagon ed una coupè.

Proprio quest’ultima potrebbe diventare, seppur di dimensioni maggiori, la nuova Alfa Romeo GT. Nelle immagini è stata riportata un’auto che presenta un propulsore endotermico, lo si capisce dai terminali di scarico. Ad oggi, però, appare più plausibile che la futura coupè di Arese, se effettivamente arriverà, potrebbe essere solo elettrica.

La lunghezza dell’auto potrebbe spingersi sopra i 470 cm. La nuova Alfa Romeo GT potrebbe nascere su pianale STLA Medium, ed avere batterie sino a quasi 100 kWh di capacità per 650 km di autonomia massima. Le potenze potrebbero andare dai 200 ai 500 CV, con versioni anche a trazione integrale. Ovviamente vi terremo aggiornati sul suo possibile arrivo.