La tanto attesa nuova Alfa Romeo Tonale sarà probabilmente rivelata con un evento online ad hoc nelle prime settimane del 2022. Il secondo suv del brand italiano dovrà puntare a consolidare le vendite di un marchio ridotto a soli due modelli e con commercializzazioni che nel 2021 saranno ridotte ai minimi storici. Si stima che per la fine dell’anno la Casa del Biscione venderà nel mondo circa 50-55 mila auto in totale.

Grazie al nuovo suv Alfa Romeo Tonale questa cifra potrebbe arrivare a quota 80 mila già per fine 2022 e superare le 150 mila unità nel 2023.

In questo articolo andremo a mostrare ulteriori dettagli della nuova Tonale. In questo caso ci concentreremo sui cerchi in lega, mostrati in maniera chiara negli ultimi muletti immortalati su strada. Le immagini utilizzate nell’articolo provengono dai video Youtube di Rons Rides, di cui inseriamo di seguito i link:

https://youtu.be/SaYNp7LTWRk

https://youtu.be/G0Fil0lyIZQ

https://youtu.be/3rtXnJe8pp8

Nell’immagine di seguito vediamo quello che dovrebbe essere il cerchio in lega della versione base. Dovrebbe trattarsi di un cerchio da 16/17 pollici, disponibile per le motorizzazioni 1.5 Firefly T4 da 130 CV e per il motore a gasolio 1.6 MJT da 130 CV.

Salendo di allestimenti e di potenze, ci saranno cerchi da 18 pollici. Li vediamo nella parte bassa della successiva immagine. Si tratta del cerchio brunito a 5 fori che già è in dotazione oggi sulla Giulia.

Salendo ancora di allestimento, per le versioni più sportive, ecco il cerchio da 18 pollici tipo brunito performance a 5 fori come nella precedente immagine, parte superiore.

La novità potrebbe essere il cerchio da 19 pollici immortalato nella seguente immagine:

Si tratta di un design innovativo, che verrà probabilmente offerto in versione brunita o diamantata negli allestimenti più sportivi denominati Sprint, Veloce e TI.

Le motorizzazioni top di gamma potrebbero montare come optional anche enormi cerchi da 20 pollici. Quello che appare certo è che la nuova Alfa Romeo Tonale dovrebbe essere contraddistinta da un configuratore molto ampio, con enorme scelta di optional e particolarizzazioni. Si punterà a prendere esempio dalle avversarie tedesche Mercedes GLA, Audi Q3 e BMW X1. Seguiteci per aggiornamenti.