La nuova Audi A3 è una delle vetture di segmento C più costose. La quarta generazione lanciata nel 2020 si colloca infatti nel segmento delle medie premium, con un listino d’attacco che parte attualmente da 27.950 € per la versione 30 TFSI da 110 CV (a benzina) in allestimento base. Tanto per farci un’idea tra la fascia di mercato premium e quelle normali o low cost di pari segmento passano diverse migliaia di euro di differenza.

Per fare alcuni esempi, anche la BMW Serie 1 in allestimento base, ma con 140 CV, costa 28.100 €, la Mercedes Classe A 160 a benzina da 109 CV Executive viene 27.212 €. Insomma le medie a due volumi e 5 porte hanno tutte un prezzo da listino paragonabile.

All’opposto una Fiat Tipo 1.4 Street da 95 CV costa solo 17.550 €, la versione Mirror (più accessoriata) da 120 CV viene 20.050 €. La Hyundai i30 1.4 Advanced da 100 Cv costa 19.900 €. Insomma tra vetture di pari segmento, ma con un target di clientela differente passano almeno di mezzo 7-8000 di differenza.

Ma come potrebbe essere una vettura di fascia premium per poter costare come quelle di pari livello più economiche? A quanto potrebbe scendere il suo prezzo d’attacco? Vi mostriamo alcuni render della nuova Audi A3, presi dal video pubblicato sul canale Youtube di Benedict Darius 7. Di seguito il filmato:

La nuova Audi A3, anche nella sua versione d’attacco, prevede di serie strumentazione digitale, cerchi in lega da 16 pollici, fari Full LED, retrovisori ripiegabili elettricamente, freno a mano elettrico ed alzacristalli elettrici anteriori e posteriori. Eliminando tutta questa “roba”, senza andare ad incidere sui dispositivi di sicurezza, si potrebbe già scendere di circa 3.000 €. Optando per i cerchi in acciaio da 15 pollici il prezzo potrebbe calare di altri 500 €.

L’Audi A3 andrebbe così ad un listino di circa 24.000 €. Altri 6-700 euro si potrebbero risparmiare con paraurti e specchietti retrovisori non verniciati. Con un sistema di infotainment meno spinto rispetto a quello basato sulla piattaforma MIB3 si potrebbe scendere di altri 500 €. Insomma a conti fatti l’Audi A3 super spartana potrebbe costare qualcosa come 22.500-23.000 € mantenendo i suoi 110 CV d potenza.

Rimangono ancora circa 2.000 € di sovrapprezzo tra la vettura di Ingolstadt e le più economiche concorrenti. Questa cifra è imputabile alla differente qualità costruttiva. Basterà limare qualcosa su rivestimenti, insonorizzazione e protezioni sotto scocca ed ecco che anche la prestigiosa Audi A3 potrà diventare una splendida vettura di segmento C accessibile a molti.

Poi sta alle esigenze dei clienti. Andreste mai a considerare la versione base dell’A3 così come l’abbiamo disossata di tutto? De gustibus!!