La Dacia Sandero 2020 sarà l’auto del cambiamento del marchio rumeno. L’auto rimarrà una vettura di fascia economica, ma farà un vero e proprio balzo in avanti in quanto a tecnologia, sistemi di sicurezza e design. Non più basata sull’edizione fuori commercio della Renault Clio, la nuova Dacia Sandero condividerà con la Clio di quinta generazione pianale, infotainment e propulsori.

La nuova Dacia Sandero sarà leggermente più lunga della Clio. L’auto, basata sulla piattaforma CMF-B, avrà una lunghezza superiore ai 410 cm. Cresceranno abitabilità interna, grazie ad un generoso passo di circa 260 cm, e soprattutto la capacità di carico. La nuova Dacia Sandero potrà caricare oltre 400 litri di bagagli. L’immagine utilizzata in copertina è un render che dovrebbe avere molti di definitivo. La foto è stata presa dal video Youtube pubblicato da Pretenderpt. Ecco il link:

L’auto sarà in tutto e per tutto una Renault Clio, ma con soluzioni altamente economiche per contenere il prezzo. La nuova Dacia Sandero dovrebbe avere un listino a partire da 8.000-8.500 € per la versione d’attacco. Quindi saremo diverse migliaia di euro più in basso rispetto alla Clio V.

La versione d’attacco della nuova Dacia Sandero adotterà come propulsore base a benzina il 1.0 SCe aspirato a tre cilindri da 75 CV. Poi a salire ci saranno il 1.0 TCe da 100 CV ed il 1.3 TCe da 115 CV. A gasolio avremo il 1.5 Blue dCi da 86 e 116 CV. Arriverà anche la versione a GPL con il 1.0 TCe da 100 CV. In un secondo momento sono attese le varianti micro ibride con sistema a 12 V e probabilmente anche l’ibrida normale con circa 140 CV (stessa tecnologia E-Tech destinata a Clio e Captur).

Per contenere il prezzo di listino la Sandero base rinuncerà a climatizzatore manuale, la strumentazione sarà analogica. I fari non adotteranno la tecnologia Full LED, lo schermo nella parte centrale della plancia sarà da 7 pollici. Saranno più economiche anche le plastiche ed i rivestimenti interni. Un certo risparmio ci sarà anche nell’insonorizzazione dell’auto.

Migliorerà comunque la sicurezza. Sulla nuova Dacia Sandero ci saranno la frenata automatica d’emergenza e probabilmente il cruise control. Riconoscimento pedoni e ciclisti e mantenimento di corsia solo dalle versioni più alte di gamma. Infine per la variante d’attacco solo cerchi d’acciaio con copri cerchio. Presentazione entro la metà del 2020.