Si chiamerà probabilmente Ferrari 812 GTO la versione top di gamma della già potente 812. La supercar è attualmente impegnata negli ultimi test, come dimostra il video che inseriamo di seguito, preso dal canale Youtube di Varryx.

Dal filmato si nota come siano ancora camuffate le parti che saranno oggetto di modifiche. I quattro terminali di scarico dovrebbero essere maggiorati. Nuove appendici aerodinamiche andranno ad interessare soprattutto la zona posteriore con un estrattore in carbonio rivisto. Ci sarà un maggiore utilizzo di fibra di carbonio. Nuove aperture saranno create nella carrozzeria per poter rendere più efficiente il raffreddamento di freni e motore.

Il progetto punta a sviluppare la 812 con un’evoluzione del propulsore e con un generale alleggerimento dell’auto. Sotto al cofano della Ferrari 812 GTO avremo il già noto V12 aspirato da 6.5 litri che sarà decisamente potenziato. Per questa vettura si ipotizza un output di circa 840-850 CV (contro gli 800 attuali) con una coppia massima che dovrebbe raggiungere i 750 Nm.

Particolare del retro della nuova Ferrari 812 GTO

Le immagini utilizzate nell’articolo sono state prese dal video pubblicato dal sito tedesco Auto Bild. Non si tratta di foto ufficiali. Inseriamo di seguito il link al filmato:

https://www.autobild.de/videos/ferrari-812-gto-2020-skizze-motor-sportwagen-info-17048541.html

Le prestazioni della Ferrari non ibrida più potente di sempre saranno eccezionali. Si parla di una velocità massima che potrebbe superare i 350 km/h con scatto da 0 a 100 in circa 2,8 secondi. Impressionante il dato per lo scatto da 0 a 200. Questa velocità dovrebbe essere raggiunta, con partenza da fermo, in circa 7,6 secondi. La massa dell’auto dovrebbe scendere sotto i 1.800 kg. Trazione posteriore abbinata a cambio sequenziale a 7 rapporti direttamente derivato dalla tecnologia utilizzata in Formula 1.

Il debutto della nuova Ferrari 812 GTO potrebbe avvenire già in autunno, epidemia da Covid-19 permettendo. Probabilmente Ferrari penserà ad un evento ad hoc tra ottobre e novembre. La commercializzazione del modello dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno. Il prezzo potrebbe superare i 350 mila euro, optional esclusi. La lista delle personalizzazioni potrà poi far impennare la cifra sino ad oltre 400 mila euro. Vi terremo aggiornati.