Forse non tutti sono al corrente che le finali mondiali di Ferrari sono state posticipate dal 2-8 novembre in cui erano state previste inizialmente, al periodo 16-22 novembre. L’appuntamento che celebra la fine della stagione per le attività clienti è stato posticipato a causa della modifica del calendario FIA WEC (Endurance) che ha creato una sovrapposizione di date con la nuova collocazione del quinto round in Bahrain.

A fare da palcoscenico all’evento sarà lo splendido circuito del Mugello, neanche a dirlo di proprietà della Casa di Maranello.

Render di una Ferrari del futuro, immagini puramente dimostrative, non ufficiali

Proprio in apertura dell’evento, il giorno 16 novembre, sarà mostrata l’ultima novità del brand. Parliamo della Ferrari F251. Si tratterà di una supercar in edizione estremamente limitata, a benzina. Sotto al cofano avremo il potente 6.5 litri V12 da 830 CV e 692 Nm di coppia ereditato dalla 812 Competizione

Il nome dell’auto, ovvero Ferrari F251 non è ancora definitivo. Il modello farà parte del progetto “Icona”. Modelli speciali a tiratura limitata, sviluppati per clienti “importanti” e per collezionisti pronti a sborsare cifre folli per garantirsi tali rarità. Tra queste perle ricordiamo le barchette Ferrari SP1 ed SP2.

La Ferrari F251 dovrebbe avere un design ispirato alla LaFerrari, seppure con migliorie tecniche ed aerodinamiche. la limatura del peso contribuirà a garantire prestazioni eccezionali con una velocità massima che potrebbe sfiorare i 350 km/h e scatto da 0 a 100 in meno di 3 secondi. Trazione ovviamente posteriore, abbinata al collaudato cambio F1 DCT a doppia frizione ad otto rapporti.

L’auto sarà uno degli ultimi modelli ad adottare un motore V12 senza nessun tipo di elettrificazione annessa. Probabilmente nel futuro di Maranello vedremo ancora questa tipologia di motori, ma abbinata a unità elettriche per abbattere le emissioni.

La Ferrari F251 dovrebbe essere prodotta in meno di 300 esemplari. Il prezzo di vendita potrebbe essere compreso tra i 2 ed i 3 milioni di euro. Presumibilmente, al momento del lancio, tutte le versioni della serie limitata saranno già state vendute.

Motori.news vi mostrerà le immagini del nuovo bolide di Maranello. Restate connessi sul nostro sito o sulle pagine social Instagram, Facebook e Twitter. Vi ricordiamo anche la nostra pagina Telegram.