La notizia non è ancora stata confermata ufficialmente da Stellantis, ma la rinascita del brand Lancia passerà nei prossimi anni da diversi nuovi modelli che dovranno per forza di cose ampliare il bacino di clienti del brand. Il rinnovo del parco modelli del marchio torinese non sarà così immediato. Ci vorrà tempo a sufficienza per “riprendere per i capelli” un brand ridotto ormai da tempo ai minimi storici e con un solo modello a listino.

La campagna di rinnovamento di Lancia non partirà prima del 2023. Tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022 sapremo qualcosa in più anche su questo marchio quando sarà messo nero su bianco il piano industriale di Stellantis.

Lancia tornerà a proporre a listino un’ammiraglia di lusso? La cosa non è ad oggi certa, ma risulta probabile. Sono ormai anni che la Lancia Thema non è più a listino. La riproposizione della storica ammiraglia anni ’90, rimarchiando la Chrysler 300, è stato un flop che nulla sapeva di italianità. Lo hanno confermato le vendite davvero irrisorie.

Una nuova Lancia Thema potrebbe arrivare tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025. Le immagini riportate nell’articolo sono dei render (non ufficiali) presi dal filmato Youtube di Tommaso D’amico. Inseriamo di seguito il link:

Una nuova generazione di Lancia Thema potrebbe rinascere dalla futura piattaforma eVMP, che prevederà la possibilità di lanciate versioni elettriche e con propulsori termici tradizionali, magari dotati di elettrificazione più o meno spinta.

Se effettivamente lanciata, una futura Lancia Thema potrebbe essere lunga attorno ai 490 cm e venire proposta sia con carrozzeria a tre volumi che nella variante station wagon. Viste le vendite sotto alle aspettative di un modello come l’Alfa Romeo Giulia, riteniamo possibile che le future vetture medio grandi di Stellantis le vedremo anche in versione famigliare per incrementare i consensi.

Ad oggi l’idea di riproporre la Thema come suv non la contempliamo. Significherebbe eliminare qualunque rimando a quel glorioso passato che ha fatto grande Lancia.

Motori con potenze da 200 ad oltre 400 CV potrebbero rappresentare quello che una Thema del futuro necessita. Versioni brillanti, lussuose, senza essere troppo estremi. Magari, però, potrebbe ritornare anche quella Thema 8.32, questa volta con un motore Maserati sotto al cofano. Per ora questi sono solo spunti. Non ci resta che attendere il piano industriale per capire che ne sarà di Lancia.