La versione station wagon della nuova Opel Astra sarà svelata il prossimo autunno, indicativamente tra i mesi di ottobre e novembre. La wagon sarà poi in vendita dall’inizio del 2022 con un prezzo d0attacco che dovrebbe partire da circa 24.000 € o poco più.

Si tratterà anche qui della nuova e spaziosa generazione di famigliare, interamente progettata su base EMP2 (pianale feancese), con motori e tecnologia derivata dalla Peugeot 308 sw.

Le dimensioni dela nuova Opel Astra dovrebbero essere attrono ai 465 cm di lunghezza, 185 cm di larghezza ed un passo di 2,73 metri. Grande l’abitabilità a bordo con un ampio bagagliaio da oltre 600 litri che caleranno a circa 540-550 nelle versioni ibride plug-in.

Le immagini utilizzate nell’articolo, ancora non ufficiali, sono dei render presi dal filmato Youtube di Planet Car News. Inseriamo di seguito il link al video:

A livello di motorizzazioni vengono confermate le unità della berlina a 5 porte. A benzina si avranno i 1.2 PureTech da 110 e da 130 CV. Il 1.5 BlueHDi a gasolio da 130 CV. Le due versioni ibride plug-in da 180 e da 225 CV con batteria da 12,4 kWh. La percorrenza a zero emissioni sarà compresa tra i 55 ed i 60 km.

Più avanti potrebbero aggiungersi altre versioni, a benzina, magari dotate di micro elettrificazione con sistema a 48 V, magari nella seconda metà del 2022.

Sempre parlando di prezzi, l’ibrida ricaricabile d’attacco della nuova Opel Astra sw dovrebbe avere un listino base di circa 37.000-37.500 €.

Confermate di serie la strumentazione digitale e le luci full LED. A richiesta sarà possibile selezionare i nuovi gruppi ottici Intelli-Lux LED pixel dotati di abbaglianti automatici e capaci di regolare il fascio di luce sulla base alla prsenza di veicoli che sopraggiungono nel senso opposto. La linea della nuova Opel Astra sw vedreà un posteriore più squadrato e sportivo rispetto ad oggi con gruppi ottici affusolati e diretti verso il centro della carrozzeria. Confermato lo stemma centrale che sovrasta la scritta Astra.

Di serie su tutte le versioni della wagon avremo sia Apple CarPlay che Android Auto, così come anche i comandi vocali. Tanti anche gli ADAS a disposizione per un test d’impatto che punterà alle 5 stelle anche nella versione base.